Podismo: Castelbuono Vincenzo Iraci e Chiara Immesi si sono aggiudicati la terza edizione di “Aspettando il Giro”,

Vincenzo Iraci e Chiara Immesi si sono aggiudicati la terza edizione di “Aspettando il Giro”, che si è disputata ieri pomeriggio a Castelbuono. A fare da prologo alla gara dei master le categorie giovanili e gli atleti disabili aderenti alla Fisdir (Federazione italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo relazionali.)

Castelbuono (Pa). C’è il marchio Universitas nella terza edizione di “Aspettando il Giro”, la corsa riservata agli amatori, che si è disputata ieri pomeriggio a Castelbuono. A vincere infatti sono stati due atleti del team palermitano, Vincenzo Iraci e Chiara Immesi, che ha bissato il successo dello scorso anno.
In testa sin dallo start Iraci ha dovuto “tenere a bada” il compagno di squadra Lorenzo Abbate, che ha inseguito senza mai però dare l’impressione di ricucire le distanze. Cinque i giri con la salita di Mario Levante buona a fare selezione, un tuffo nel percorso del Giro internazionale con l’unica variante l’arrivo al Castello. Iraci ha vinto con 25 secondi di vantaggio sul partinicese Abbate, terzo ancora un atleta Universitas, il regolarissimo Antonino Muratore. Giuseppe Laudicina (L’Atleta Palermo) e Fabio Bongiorno (Universitas) hanno completato la quarta e quinta piazza.
Gara al femminile con un giro in meno rispetto ai maschietti e tutto secondo i pronostici della vigilia, con Chiara Immesi che ha messo in scena il solito monologo, gambe in spalla, sguardo avanti e una continua progressione che lascia ben poco spazio alle avversarie. La Immesi ha vinto con un vantaggio di 1’35” secondi sulla compagna di squadra Maria Grazie Bilello e oltre tre minuti sulla Cinzia Sonsogno (Podistica Capo d’Orlando) splendida terza e reduce dalla Supermaratona dell’Etna. Giuseppina Rinaldi e Rosa Rita Vernaci entrambe della Trinacria Palermo a chiudere la cinquina. Giri ridotti ma arrivo tra l’ovazione del folto pubblico presente anche per i due Over 85 Nino Macaluso e Francesco De Trovato. Ad aprire la kermesse sportiva ci hanno pensato i più piccoli che hanno dato vita a combattutissime batterie, dalle categorie Esordienti ai Cadetti. Immediatamente prima della gara master il “palcoscenico” è stato tutto per gli atleti con disabilità intellettiva relazionale, che hanno effettuato un giro del percorso. In tutto una decina di ragazzi “guidati” da Noemi Piccionello presidente della ASD Fuori dagli Schemi. Una presenza che ha impreziosito l’evento e resa possibile grazie alla partnership tra gli organizzatori del Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese, la FISDIR ed il “Comitato Italiano Paralimpico” (CIP). “Aspettando il Giro” è stato valida come 4a prova del Grand Prix Provinciale di Palermo, circuito promosso dall’Universitas Palermo che ha curato anche l’organizzazione della gara di ieri pomeriggio.

Un evento che guarda già al 26 luglio, al 93° Giro podistico Internazionale di Castelbuono. I primi 10 assoluti di ieri infatti, hanno ricevuto una wild card che permetterà loro di prendere parte all’evento insieme ai top runner che infiammeranno il catino del centro storico di Castelbuono. Si tratta di Vincenzo Iraci, Lorenzo Abbate, Antonino Muratore, Giuseppe Laudicina, Fabio Bongiorno, Giovanni La Mantia, Nicola Cutrono, Rosario Cirrito, Rosario Glorioso e Francesco Tona. Per loro “A Cursa i Sant’Anna” è iniziata oggi.

Classifica Uomini (circa 8.000 metri)
1) Vincenzo Iraci (Universitas Palermo) 26’34
2) Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 26’58
3) Antonino Muratore (Universitas Palermo) 27’14
4) Giuseppe Laudicina (L’Atleta Palermo) 27’39
5) Fabio Bongiorno (Universitas Palermo ) 27’41

Classifica Donne (circa 6.300)
1) Chiara Immesi (Universitas Palermo) 23’29
2) Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) 25’05
3) Cinzia Sonsogno (Podistica Capo d’Orlando) 26’46
4) Giuseppina Rinaldi (Trinacria Palermo) 27’00
5) Rosa Rita Vernaci (Trinacria Palermo) 27’14

ALBO D’ORO “ASPETTANDO IL GIRO”

2016 – Filippo Porto / Angelita Bonanno
2017 – Mohamed Idrissi / Chiara Immesi
2018 – Vincenzo Iraci/Chiara Immesi

SPONSOR ISTITUZIONALI
Unione Europea, Comune di Castelbuono.

SPONSOR TECNICO

KARHU, lo storico marchio sportivo finlandese, rilanciato in Italia da Franco Arese, manager piemontese oro nei 1500 metri agli Europei di Helsinki 1971, già presidente della Fidal, sarà lo sponsor tecnico del “Giro podistico Internazionale”. Un connubio che si ripete quest’anno, anche in occasione di “Aspettando il Giro”, in programma a Castelbuono il 16 giugno.

I PARTNERS PRIVATI:
Senza di loro non ci sarebbe stato lo start; sono i partners che quest’anno affiancano “Aspettando il Giro”: Giaconia Conad, Cantine Varaschin, Fiasconaro srl, Palazzolo Srl, Biscotti Paolo Forti, Poggio del Re, Battaglia Mannite, Agriturismo Bergi, Polase Sport, Castiglia Bibite, Latte Bergi, Acqua Geraci, BCC San Giuseppe di Petralia Sottana, Simegas, Biscotti Tumminello, Red Bull, Pegaso Università Telematica di Palermo, Venticolli, Dolcibon, Caseificio Nicola Biddeci, Il Fiore, GService, Pizzeria Cycas, Pizzeria Rua Fera, Pizzeria Sesto Senso, Pizzeria Antico Baglio, Pizzeria Umberto I.

Si ringraziano per la collaborazione: Istituto Comprensivo Minà Palumpo, la CTA Fauni Comunità Terapeutica e la Cooperativa Sociale Aquilone Onlus.

Visite: 264

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI