Podismo, Bioarace Coast to Coast; vincono Alberico Di Cecco e Fabiola Desiderio

Podismo: BioRace e Coast to Coast spettacolo ed emozioni lungo la Costa Amalfitana con le vittorie di Alberico Di Cecco e Fabiola Desiderio.

Sorrento (NA). La trasferta campana per i “Girini” del BioRace Trofeo Tenicasport/Diadora  si chiude con un bilancio di grandi emozioni e soddisfazioni da custodire tra i ricordi più belli della carriera sportiva. L’edizione 2015 della Maratona Coast to Coast   gemellata con il circuito podistico siciliano BioRace  è stata baciata dal sole, circa duemila atleti   alle 08,30 di domenica 20 dicembre hanno preso il via dalla centrale Piazza Tasso  di una sfavillante Città di  Sorrento per dare vita ad una della più belle gare del sud Italia. Le due gare in programma la Half Marathon e la Maratona hanno avuto epiloghi diametralmente  opposti, nella distanza dei 21,097 km la lotta per il podio è stata serrata dal primo chilometro e soltanto nella lunga discesa finale il portacolori del G.P. Alpi Parchi Apuane Gilio Iannone con il crono di 1h11’31’’si aggiudicava la vittoria assoluta staccando di 40’’ Antonello Landi (Atl. Potenza Picena) e di 84’’ Rachid Talid (Podistica Il Laghetto), tra le donne prima in 1h17’27’’ Malika Ben Lafkir  (Caivano Runners) seconda Siham Laaraichi (Podistica il Laghetto)in 1h26’09’’ e terza Anna Maria Vanacore (Atletica Scafati) in 1h30’03’’.

Nella distanza regina della maratona lungo le impegnative salite ,  tecniche discese,  panorami unici al mondo, intensi colori e caldi applausi finali uno stratosferico Alberico Di Cecco (Vini Fantini By Farnese) dominava dal primo metro arrivando a braccia alzate in 2h35’30’’(ndr bissando quella ottenuta  nella Maratona di Sicilia del 02 giugno  valida anche essa come prova ufficiale del BioRace), secondo Tito Tiberti (Free Zone) in 2h43’31’’ e terzo Antonio Bucci (Tocco Runner) in 2h47’46’’. Bella e combattuta la prova femminile con appena 26’’ di distacco tra la vincitrice Fabiola Desiderio (Atletica Team) in 3h18’47’’ e Alionka Kornijenko (Atl. Buja), terza Annamaria Caso (Mov. Sportivo Bartolo Longo) in 3h23’43’’.

La rappresentativa siciliana si è ben comportata sia nella Half Marathon con Vincenzo Grassi (Podistica Messina ) 1h25’39’’, Alessandro Gariffo (Panormus Bike Team) 1h45’10’’, Mimmo Piombo (ACSI Sicilia Occidentale) 1h46’36’’, Giovanni Billeci (Nonsolocorsa Palermo) 1h47’02’’, Marcello Laquatra (GSD Amatori Palermo) 1h47’09’’, Antonio Orlando ( GP CVB) 1h49’09’’, Silvana Cantone (ACSI Sportaction) 2h04’50’’, Salvatore Della Sala 2h28’00’’, Biagio Di Mauro (Fiamma San Gregorio CT) 2h49’58’’. Nella Maratona ottimi piazzamenti per Giuseppe Castelli (ASD Universitas Palermo) 3h33’48’’, Giuseppe Averna (GSD Valle dei Templi AG) 3h38’22’’ e Antonio Raineri (Atl. Sicilia) in 4h13’14’’.

L’evento organizzato in modo eccellente  dalla ASD Napoli Nord Marathon  guidata dal presidente Antonio Esposito in questa edizione è stato arricchito  dalla scelta di partire ed arrivare a Sorrento che ha accolto a braccia aperte tutti i partecipanti, i due percorsi altamente tecnici e spettacolari non sono certamente da record personali  ma si pongono tra i più belli al mondo per le meraviglie naturali disseminate.

IL COBRGP

Visite: 543

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI