Podismo 8a Mezza maratona Città di Enna: a Pergusa vittorie di Vito Massimo Catania e Barbara Bennici

8a Mezza maratona Città di Enna: a Pergusa vittorie di Vito Massimo Catania e Barbara Bennici

Pergusa (Enna). L’autodromo di Pergusa riapre ai podisti, dopo il restyling che lo ha tenuto chiuso per alcuni mesi, e lo fa con l’ottava edizione della mezza maratona città di Enna, classica del podismo siciliano valida come terzultima prova del GP regionale di maratonine.  Clima gradevole per quattro giri da 4.950 metri ciascuno, oltre ad una variante di 1.297 metri, del nuovo asfalto che ha visto protagonisti circa 500 atleti.
A vincere sono stati Vito Massimo Catania (Universitas Palermo) e Barbara Bennici (Casone Noceto) dominando in lungo e in largo la gara. L’atleta di Regalbuto non ha perso tempo a scrollarsi di dosso gli avversari e fare gara a se, tagliando il traguardo dopo 1h16’06, con un vantaggio di 1’45 sul compagno di squadra Antonino Muratore, che con questa buona prestazione ha consolidato la maglia Oro. Terzo , ha ceduto la piazza d’onore solo nel finale, l’ottimo Vincenzo Giangrasso della Lipa Atletica Alcamo. Ennio Salerno e Francesco Tona rispettivamente quarti e quinti, abbondantemente sotto gli 80 minuti di gara.  Apertura di giornata dai toni bassi con il minuto di raccoglimento per ricordare l’improvvisa e prematura scomparsa di Massimiliano Milici, atleta della Trinacria Palermo. Start affidato ad una icona del podismo siciliano e non solo il mazzarinese Francesco Bennici, olimpionico a Barcellona nei 10000 metri. 
Gara in fotocopia per la palermitana Bennici che ha subito “attaccato” la strada, mettendo metri “buoni” su Tatiana Betta (Podistica Messina) che nulla ha potuto per contrastare la freschezza e la verve della più giovane avversaria. Vittorie a mani alzate per Barbara Bennici con un roboante 1h24’18 e ottimo secondo posto per la catanese Betta, vincitrice a Pergusa lo scorso anno. Terza la regolarissima Maria Grazia Billello (Universitas Palermo) che, con un po’ più di coraggio avrebbe potuto fare vacillare la seconda piazza della Betta. Quarta maria La Barbera che continua ad inanellare super prestazioni, quinta Rosaria Patti (Trinacria Palermo); maglia Oro al femminile ancora sulle spalle di Rosalba Ravì Pinto (Atletica Nebrodi) oggi sesta.  Parallelamente alla mezza si è svolta la staffetta (con i due atleti che hanno diviso onori e fatiche). Tra gli uomini vittoria di Luigi Mario Colombo/Francesco Rindone del Marathon Club Haenna;  nella staffetta mista il successo è andato alla coppia Michelangelo Cordaro/Carmeni Ramirez. Per Il Memorial Alfredo Campisi è andato a Francesco Sabatino (Atletica Caltagirone) primo nella classifica SM70. In premiazione anche primi tre podisti, uomo e donna donatori Avis. Ottima come sempre l’organizzazione da parte dell’ASD Atletica Enna del presidente Castagna. 
 Prossimo appuntamento con il GP maratonine domenica 2 dicembre a Gela con la Maratonina del Golfo.
Classifica uomini
1. Vito Massimo catania (Universitas Palermo) 1h16’06
2. Antonino Muratore (Universitas Palermo) 1h17’50 
3. Vincenzo Giangrasso (Atletica Lipa Alcamo) 1h17’55
4. Ennio Salerno (ASD Atletica Augusta Club) 1h18’04
5. Francesco Tona (Universitas Palermo) 1h18’46
Classifica donne
1. Barbara Bennici (Casone Noceto) 1h24’18
2. Tatiana Betta (Podistica Messina) 1h28’15
3. Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo)  1h28’30
4. Maria La Barbera (Marathon Altofonte) 1h31’25
5. Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 1h32’35
 

Visite: 413

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI