Podismo 1° Grand Prix nazionale di corsa campestre e seconda prova del grand prix Sicilia

1° Grand Prix nazionale di corsa campestre e seconda prova del grand prix Sicilia
400 runner alla partenza in programma a Piazza Armerina domenica 17 febbraio.
Tutto pronto allo sparo d’inizio a Piazza Armerina (Enna) per  1° Grand Prix nazionale di corsa campestre senior/master, in programma  domenica 17 febbraio nella splendida cornice del bosco Bellia, che ricade all’interno della riserva naturale orientata “Rossomanno Grottascura Bellia”. Inossidabile il rapporto tra atletica leggera e ambiente naturale dove atleta e bosco rappresentano un binomio perennemente valido.
La manifestazione, organizzata dall’ASD Libertas Bellia con il patrocinio del comune di Piazza Armerina e la collaborazione dell’associazione “Don Bosco 2000”,  sarà valida come seconda prova del Grand Prix regionale di corsa.
Ci sono tutti gli ingredienti per un ottimo cocktail, ” Sport – natura- rispetto dell’ambiente- impegno sociale” nella gara di domenica prossima.
La Libertas Bellia contribuirà, con parte delle quote d’iscrizione alla gara, a sostenere la campagna di raccolta fondi del progetto “A CASA LORO”. Il progetto, avviato dalla Don Bosco 2000, consiste nel formare dei giovani a lavorare la terra con tecniche e mezzi moderni. Una volta formati, i giovani potranno fare ritorno nella loro terra d’origine (il Senegal) dove verranno scavati dei pozzi che contribuiranno a coltivare dei lotti di terra incolta.  Un modo concreto per combattere la migrazione irregolare e la fame nel mondo.
Alla partenza oltre i 400 atleti e atlete provenienti da tutta la Sicilia, ci sarà anche una rappresentativa di migranti ospitati nelle nostre strutture d’accoglienza, che in questi giorni hanno collaborato all’organizzazione dell’evento.
“Siamo felici  -afferma Ettore Rivoli – presidente e atleta della Liberts Bellia, di contribuire ad a una causa giusta ,mentre Agostino Sella presidente della “Don Bosco 2000”dichiara “Siamo sempre in prima linea “ per sostenere le iniziative che favoriscono l’integrazione” ”. L’assessore allo sport del comune di  Piazza Armerina, Salvatore Cancarè, si è invece detto felice per il patrocinio assegnato alla manifestazione , per una giornata di sport dall’alto impatto anche turistico e felice di ospitare tanti corridori nella nostra città.

Visite: 215

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI