Piazza Armerina, alla Villa Romana del Casale la Giornata nazionale delle famiglie al Museo

Domenica 04 Ottobre, il Museo Regionale della Villa Romana del Casale è stato promotore attivo dell’evento FAMU 2015, iniziativa nazionale dedicata alle famiglie al museo sul tema “Nutriamoci di cultura per crescere”. Il sito UNESCO di Piazza Armerina è riuscito ad accogliere trenta famiglie con bambini provenienti da tutta la Sicilia, coinvolgendole in un percorso tematico all’interno della residenza tardo-antica sulle consuetudini alimentari degli antichi Romani. L’itinerario è stato sviluppato in sette ambienti della Villa che, per decorazione musiva o per funzione, sono legati al tema della cucina. Le famiglie, divise tra gruppo “Archimagirus” e gruppo “Tricliniarca”, sono state guidate dallo staff della didattica del Museo in una vera e propria visita “attiva”, durante la quale, grazie a giochi e dinamiche, è stato possibile far interagire i bambini con i mosaici e gli spazi antichi. Grande entusiasmo da parte dei giovanissimi visitatori, di età compresa tra cinque e tredici anni, che, grazie al supporto di genitori e parenti – tra cui alcune nonne – e al kit didattico del Museo, sono riusciti ad orientarsi nel prezioso patrimonio artistico del sito, imparando, non solo a riconoscere temi figurativi del mosaico e a conoscere la distribuzione degli spazi all’interno di una ‘domus’ romana, ma anche a “vivere” e a “rispettare” un luogo della cultura. FAMU 2015 è stata, infatti, un’occasione di riflessione sul tema della fruizione da parte delle famiglie all’interno di un museo, cercando di lanciare un messaggio che vuole la crescita dei piccoli attraverso le esperienze culturali. La risposta positiva delle famiglie a questo evento è un dato sintomatico che la didattica deve essere un perno fondamentale per i luoghi della cultura nella divulgazione delle conoscenze. C’è desiderio di cultura, a cui la valorizzazione deve necessariamente corrispondere. Istruendo le giovani generazioni alla fruizione mirata e matura dei beni, è possibile raggiungere un traguardo nel campo della tutela senza eguali, perchè costruisce un apparato radicale vivo nelle coscienze degli utenti. «Un’esperienza con forti emozioni, certamente da proseguire. Un grazie alle famiglie che hanno partecipato all’evento con l’augurio che tale iniziativa aiuti i piccoli visitatori ad amare sempre più i nostri beni culturali» – riferisce l’arch. Rosa Oliva, direttore del Museo Regionale della Villa Romana del Casale .

FAMU 2015, che quest’anno ha coinvolto 700 musei in tutta Italia, è un progetto del portale Kids Art Tourism in collaborazione con Artkids, realtà, entrambe, impegnate, da molti anni, nella didattica museale, offrendo alle famiglie un ventaglio variegato di offerte culturali, grazie alla collaborazione di Istituti privati e pubblici, come il Museo Regionale della Villa Romana del Casale.

Visite: 457

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI