Pergusa; da oltre un mese il piazzale d’ingresso all’autodromo pieno di fango

Comune e Provincia si rimpallano le competenze, mentre dall’Azienda delle Foreste c’è il silenzio assoluto. Ma sta di fatto che oltre un mese il piazzale di ingresso dell’autodromo di Pergusa è pieno di fango e nessuno interviene. Poco più di un mese fa infatti su Pergusa si è abbattuto un violento nubifragio che ha di fatto allagato tutto il piazzale d’ingresso dell’autodromo tanto che diverse persone rimasero con le loro auto in panne. Ma l’acqua che era confluita sul piazzale provenendo dalla parte alta del villaggio, si era portata dietro detriti e fango che dopo un mese sono ancora li e nessuno li toglie dando uno spettacolo per chi arriva fa fuori di estremo degrado, ma sopratutto creando seri problemi di sicurezza stradale. Infatti con la pioggia caduta in questi giorni la terra che era ormai indurita è diventata nuovamente fango creando non pochi disagi. Ma la cosa sia triste che grave è che nessuno interviene. Dalla Provincia affermano che le competenze dell’Ente iniziano dalla stradella di servizio intorno alla pista tra l’altro ancora chiusa perchè non ancora ripulita e fatta funzionare solamente per un tratto a doppio senso. Dal Comune affermano che il problema è causato dall’acqua di ritorno del lago ormai pieno zeppo e che invece di defluire dentro la conca ritorna indietro sul piazzale. Inoltre pare che le competenze della pulizia del canaloni di scolo nei pressi del vivaio di Pergusa di competenza dell’Azienda delle Foreste, sarebbe di questo ente. Ma in mezzo a questa sterile querelle la verità è quella che nessuno fa nulla. “E’ vergognoso – scrivono sui social network i podisti che giornalmente frequentano Pergusa – è passato un mese e nessuno interviene. Ma chi non conosce dignità non conosce umiliazione”. Ma pare che qualcosa potrebbe risolversi nei prossimi giorni tramite il Centro Operativo Comunale di Emergenza il cui responsabile è Lorenzo Colaleo. “Abbiamo effettuato un sopralluogo e cercheremo di intervenire il prima possibile – ha detto ieri Colaleo”.

Visite: 799

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI