Partanna, trovate soluzioni per migliorare il servizio di refezione scolastica

Partanna, trovate soluzioni per migliorare il servizio di refezione scolastica
Nell’incontro informale al quale hanno partecipato tutte le parti coinvolte

PARTANNA. Nonostante nella giornata di ieri si siano verificati dei disguidi ha avuto esito positivo l’incontro informale che si è tenuto al Comune per valutare i miglioramenti da apportare alla mensa scolastica cittadina. Alla riunione hanno preso parte alcuni rappresentanti dei genitori, i titolari della ditta fornitrice dei pasti, la dirigente dei Servizi sociali Giovannella Falco e il presidente della Commissione mensa oltre al sindaco Nicolò Catania e all’assessore all’Istruzione Maria Antonietta Cangemi. L’appuntamento era stato predisposto dall’amministrazione in seguito alle lamentele sul servizio espresse dalle famiglie. “Ci siamo confrontati pacificamente – spiega il sindaco Catania – riuscendo ad apportare tutte le modifiche necessarie a far sì che il servizio potesse rispondere al meglio alle esigenze dei bambini sul fronte della qualità dei cibi e dell’organizzazione. Non avevamo dubbi che si potesse giungere in fretta a una soluzione soddisfacente per le parti coinvolte considerato che il regolamento riguardante la mensa, servizio che l’amministrazione assicura ininterrottamente già da molti anni, prevede chiaramente delle modalità di verifica e controllo costanti nel corso di tutto l’anno didattico. Non ci spiegavamo, quindi, come mai un sistema collaudato da tempo si fosse venuto a bloccare in questa occasione e quali ne fossero le reali motivazioni”. “Per ristabilire un clima sereno – conclude il primo cittadino – e al fine di garantire il miglior servizio ai nostri bambini auspichiamo una maggiore collaborazione da parte della scuola evitando anche commenti via social che mirano solo a ottenere la ‘captatio benevolentiae’ di quanti leggono in buona fede, forme di strumentalizzazione o falsi allarmismi che non aiutano ad affrontare le questioni più delicate ma solo ad inasprirle senza offrire alcuna soluzione. L’attenzione e la vigilanza da parte dell’amministrazione resterà alta e pronta ad intervenire qualora si creassero ulteriori problemi e/o ulteriori necessità finalizzate al miglioramento della refezione scolastica”.

Visite: 117

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI