Partanna, partono lavori di rifacimento di tutta l’illuminazione pubblica

Partanna, partono lavori di rifacimento di tutta l’illuminazione pubblica
L’appalto aggiudicato da un raggruppamento temporaneo di imprese

PARTANNA. Al via i lavori per il rifacimento dell’illuminazione pubblica del comune di Partanna. La giunta regionale guidata dal presidente della Regione Nello Musumeci ha infatti approvato, con delibera n.183 del 28 aprile 2018, la rinegoziazione degli spazi finanziari verticali necessari a far partire i lavori di efficientamento e adeguamento normativo degli impianti di pubblica illuminazione. Intanto è già stata selezionata la ditta che si è aggiudicata l’appalto dei lavori. A svolgerli sarà un raggruppamento temporaneo di imprese. La RTI, composta dalle ditte “Elsis srl” (in qualità di capogruppo) di Roma e “Si.Co. Edili srl” (in qualità di mandante) di Agrigento, ha superato le proposte di altre 142 ditte che avevano partecipato alla gara espletata dall’Urega di Trapani. Il gruppo ha presentato un’offerta al ribasso del 33,49 per cento per un importo a base d’asta di 1.812.789,12 euro, di cui 1.749.315,75 euro per lavori soggetti a ribasso d’asta e 63.473,37 quali oneri per la sicurezza. L’intervento è finanziato al 70 per cento tramite il fondo europeo “Jessica” e al restante 30 per cento mediante l’accensione di un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti. Il progetto dell’amministrazione prevede la riqualificazione di tutti i corpi illuminanti, la sostituzione delle armature stradali e delle apparecchiature a sospensione, la manutenzione e sostituzione dei pali ammalorati, il completo rifacimento dell’illuminazione di via Castelvetrano e l’installazione ex novo di impianti in altre zone della città fino ad oggi non servite dall’illuminazione pubblica oltre all’adeguamento alle normative vigenti delle cabine elettriche. Per gli interventi si utilizzerà la tecnologia a LED che porterà notevoli risparmi sia sotto il profilo energetico (secondo le stime di circa il 50%) che economico oltre ad una riduzione elevata delle emissioni di anidride carbonica (CO2) nell’atmosfera. “Un plauso alla celerità con cui la Regione ci ha supportati e alla professionalità della commissione di gara dell’Urega che ha selezionato il gruppo di imprese aggiudicatarie. Possiamo finalmente dire che il lungo e tortuoso percorso portato avanti con ostinazione in tutte le sedi si è concluso e che finalmente possono iniziare i lavori – afferma il sindaco Nicolò Catania -. Un giusto riconoscimento va tributato per questo risultato all’intera amministrazione comunale che si è spesa compatta per la positiva riuscita dell’iter. Grazie alla concertazione avviata con le istituzioni nazionali, infatti, siamo riusciti, dopo molte tribolazioni, a sbloccare dei fondi che a causa di vincoli burocratici giacevano inutilizzati nella casse comunali e rischiavano di andare perduti “.

Visite: 180

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI