Partanna, cittadina in festa per il passaggio del Giro d’Italia 2018

Partanna, cittadina in festa per il passaggio del Giro d’Italia 2018

Nicolò Catania: “Orgogliosi per un evento di grande promozione turistica”

PARTANNA. Città in festa ieri per il passaggio della quinta tappa del Giro d’Italia 2018 che per la prima volta ha toccato il centro belicino. Le vie del percorso, che ha attraversato il cuore del centro storico di Partanna, si sono colorate di rosa, fra vetrine realizzate con creatività e originalità dai commercianti locali, balconi privati decorati con striscioni di saluto e palloncini e una cittadina rivestita con gli striscioni del Giro fatti collocare dall’amministrazione comunale. Ad accogliere con grande emozione i ciclisti e i promotori dell’importante evento sportivo l’intera comunità che ha omaggiato così una corsa rosa giunta quest’anno nella Valle del Belìce per commemorare il 50esimo anniversario del sisma. Ad aprire la manifestazione sportiva la pedalata amatoriale dei ciclisti partita da piazza Galileo Galilei con in testa gli ex campioni del Giro Francesco Moser e Maurizio Fondriest. Alle 14 è poi seguito l’arrivo della carovana, accompagnata da danze e spettacoli realizzati dai ragazzi e dalle ragazze del Giro e dagli eventi collaterali promossi dal Comune. A condurla una speaker radiofonica di Rai Radio2 che ha consegnato al sindaco Nicolò Catania, giunto simpaticamente in piazza Falcone e Borsellino in bici e maglia rosa d’ordinanza sotto la fascia tricolore, un riconoscimento alla città di Partanna per la partecipazione al Giro e come località di sosta della carovana. Intorno alle 16,30 è stata infine la volta dei ciclisti in gara. Preceduti e seguiti da un imponente servizio d’ordine e dai propri team sponsor, i vari atleti sono entrati dentro la città dove hanno raggiunto uno degli arrivi utili per la classifica finale, il Gran Premio della Montagna. L’evento sportivo ha richiamato numerosi partannesi ma anche giornalisti Rai, della carta stampata e del web oltre a turisti stranieri e abitanti dei comuni limitrofi che hanno voluto seguire da vicino il percorso del Giro nella Valle del Belìce fino all’arrivo a Santa Ninfa. “Siamo orgogliosi – ha detto il sindaco dal palco di piazza Falcone e Borsellino – per il passaggio del Giro d’Italia a Partanna che ci emoziona e ci unisce come comunità. Abbiamo accolto con l’ospitalità che ci contraddistingue organizzatori e ciclisti provenienti da ogni parte del mondo. Questo evento ha aperto i riflettori su Partanna e su tutto il Belìce come occasione di promozione turistica e di sviluppo del territorio. Adesso andiamo avanti con le iniziative per promuovere sempre al meglio la nostra città”.

Visite: 331

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI