Pallavolo Femminile Serie D, sabato scorso presentata la Kentron Enna

Presentata la formazione di serie D femminile della Kentron Volley Enna alla vigilia dell’esordio nel campionato regionale. Sabato scorso, presso il salone delle riunioni del Comitato provinciale del Coni di Enna, alla presenza di un folto pubblico le ragazze della Kentron hanno ufficialmente dato il via alla loro stagione agonistica.
Presenti, oltre agli staff tecnici e dirigenziali della società ennese, l’assessore allo sport Paolo Di Venti, Davide Giunta e Rita Patermo in rappresentanza della Protezione Civile che si occuperà a titolo gratuito dell’assistenza sanitaria durante gli incontri. Il presidente del Coni Roberto Pregadio, fuori sede per motivi familiari fa arrivare i suoi auguri alla società giallonera e lo stesso avviene per il sindaco Di Pietro e L’Avis di Enna rappresentato da Fabio Fazzi. In sala, presenti anche i rappresentanti delle aziende che con il loro contributo stanno permettendo alla Kentron di portare avanti una stagione difficile sotto tanti punti di vista.
Dopo i rituali saluti di Tino Pregadio, responsabile tecnico della Kentron, e del Vicepresidente Alessandro Ferrarello che auspica una stagione ricca di soddisfazioni alle emozionatissime ragazze che compongono la rosa, prende la parola l’assessore Paolo Di Venti. Nel suo apprezzato intervento, il neo assessore si mostra vicino alle difficoltà delle società sportive ennesi analizzando il profondo stato di crisi dello sport del capoluogo a causa di mancanza di fondi e strutture e dichiara che l’amministrazione, seppur con difficoltà, sta lavorando per ridare dignità primaria allo sport. Ci sono progetti in cantiere che potrebbero dare respiro alle attività delle società sportive ennesi.
In seguito viene illustrato il progetto sportivo della Kentron. Centoventi tesserati in due mesi, partecipazione a tutti i campionati giovanili femminili (e in alcuni con più squadre iscritte), al campionato di serie d, prima e seconda divisione e ovviamente il minivolley, data la massiccia presenza di “mini-atleti” presso i centri avviamento allo sport. Ma anche il settore maschile è presente con tutti i campionati giovanili ad esclusione dell’under 17.
A riguardo Tino Pregadio: Sono molto contento che il settore maschile stia riprendendo un’attività autonoma. Abbiamo anche qui dei numeri impensabili in una città dove da anni i giovani non erano molto propensi ad avvicinarsi al nostro sport. Eravamo arrivati alla quasi totale assenza di praticanti maschi. Il merito esclusivo va dato a tre persone che simpaticamente vengono definite “vecchie glorie”: Davide Di Fabrizio, Ivan Branciforte e Pierluigi Alparone. Non è stata l’amicizia e la stima che ci lega da sempre con queste persone a dire di si, ma la loro credibilità nell’esporci la loro voglia e la velocità con la quale si sono organizzati. Questi tre hanno un entusiasmo invidiabile e sono riusciti a mobilitare un plotoncino di atleti che da oltre un mese si prepara con impegno in palestra. Non potevamo farci scappare l’occasione di arricchire la Kentron e abbiamo deciso di investire su tre nuovi futuri tecnici sposando il loro entusiasmo e sedendoci al tavolo per stilare un progetto serio e che abbia una vita lunga. Ritornando alla serie d femminile voglio ringraziare anche l’Handball Haenna e Mario Gulino che ci ha messo a disposizione la palestra pesi e il presidente del Leonforte Volley Riccardo Livolsi che ha sposato in nostro progetto permettendoci di completare la rosa con il prestito di tre atlete.
La parte più importante viene dedicata alle protagoniste della serata con la presentazione del roster che si batterà per far bene nel campionato di serie d femminile: In ordine vengono presentate il capitano Federica Savoca, il suo vice Marta Patermo, Martina Cangeri, Jessica Amaradio, Martina Biondo, Dafne Viviano, Marilena Tinervia, Sara Manin, Giuliana Alloro, Giulia Mancuso, Federica Barbarino, Giorgia Ferrarello, Elisa Savoca, Lidia Caviglia, Iolanda Giarrizzo, Jessica Melita e infine i due tecnici Tino Pregadio e Francesco Barbarino.

Visite: 671

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI