Pallavolo femminile Serie D, la Kentron Enna si impone all’esordio

La Kentron Volley Enna Riesce a cominciare con il piede giusto l’avventura in serie d femminile. Le giallonere infatti, in poco meno di novanta minuti riescono ad imporre il fattore campo ad una gloriosa società come il Lavina Bonaccorsi che ha cominciato con il tecnico Stefano Leone un nuovo percorso con molte ragazze giovani.
Timore ed emozione tra le padrone di casa che però si rendevano conto che, nonostante la partita fosse calendariata alle ore 11:30 di una soleggiata domenica, sarebbero state sostenute da un foltissimo pubblico che già dalle prime fasi del riscaldamento ufficiale gremiva il Palapisciotto.
Dopo il rituale minuto di silenzio in onore delle vittime cadute a Parigi per mano dei vili attacchi terroristici l’arbitro, signor Giulio Massarotti dà inizio alla gara con la Kentron che con una partenza bruciante si porta sul 9-0 e il set si avvia velocemente verso la fine con le padrone di casa che lasciano ben poco alle ospiti aggredendole in ogni fondamentale. Se non si considera un fisiologico calo nella concentrazione, la partita anche negli altri due set non è mai stata in bilico complice anche la poca esperienza del giovane gruppo guidato dal tecnico catanese. Alla fine è stata festa con gli applausi di un numerosissimo pubblico che si è dimostrato affezionato a questa squadra che come obiettivo primario ha la salvezza e il pubblico potrebbe essere una componente essenziale per il raggiungimento dell’impresa. Buona la direzione di gara dell’arbitro calatino.
Raggiante ma con i piedi per terra il capitano Federica Savoca: “E’ proprio il caso di dire buona la prima! Il fischio iniziale dell’arbitro ha fatto accelerare i nostri battiti, eravamo molto emozionate ma siamo riuscite ad andare subito in vantaggio in modo deciso. Siamo state sostenute da un pubblico meraviglioso e siamo riuscite a mantenere per quasi tutta la partita il giusto equilibrio e molta determinazione. Inoltre i cambi sono stati azzeccati e questo significa che siamo una squadra compatta. Io e le mie compagne siamo felicissime per questo esordio, ci godiamo la vittoria ma da domani (lunedi), cominceremo a concentrarci sulla prossima partita perché si abbiamo vinto, ma sappiamo pure che nessuno ci regalerà nulla e che non siamo affatto perfette. Inoltre oggi per noi è una festa ma non dobbiamo dimenticare quello che succede nel mondo. Siamo vicini alla gente di Parigi!”.
Il tecnico giallonero Tino Pregadio: “Era importante cominciare con una vittoria, soprattutto tra le mura amiche e non era neanche facile trattandosi di una squadra di cui non sapevamo nulla. Abbiamo meritato in ogni fondamentale anche se non siamo pienamente soddisfatti. I vuoti di concentrazione hanno avuto ripercussioni sulla fluidità del gioco e sui colpi che in alcuni momenti non riuscivano proprio. Siamo contenti per il risultato ma siamo anche consapevoli che bisogna immediatamente archiviare la partita e pensare alla prossima che giocheremo in trasferta a Catania al Palazurria. Una delle note positive è stato l’apporto delle ragazze che sono entrate dalla panchina perché hanno ridato equilibrio in momenti di confusione. Voglio ringraziare immensamente il pubblico numerosissimo e caloroso, comprese le folte rappresentanze della Pallamano Enna e dell’Ennese di calcio a cinque con a capo i tecnici Mario Gulino e Dario Giaimo (reduci ambedue da incontri vittoriosi del giorno precedente). E’ stato bellissimo vederli in tribuna ad incitarci e spero che si siano divertiti. Infine una parola e una dedica da parte mia e della società che rappresento va a tutte le vittime di Parigi. Il nostro pensiero è rivolto a Valeria Solesin e alla sua famiglia. So che è una goccia nell’oceano ma dobbiamo unirci contro ogni tipo di violenza.”

KENTRON VOLLEY ENNA – LAVINA BONACCORSI 3-0
25-11 25-16 25-17 durata dell’incontro 70 minuti
Arbitro Sig. Giulio Massarotti di Caltagirone
Spettatori 100 circa

KENTRON VOLLEY ENNA: 3 Jessica Amaradio – 4 Martina Biondo – 1Martina Cangeri – 8 Lidia Caviglia – 19 Giorgia Ferrarello – 9 Iolanda Giarrizzo – 6 Giulia Mancuso – 18 Jey Melita – 2 Elisa Savoca – 17 Federica Savoca (K) – 10 Dafne Viviano – 5 Marta Patermo (L) – ALLENATORI Tino Pregadio e Francesco Barbarino.

CLUB POL. LAVINA BONACCORSI: 3 Rosalia – 5 Stivala – 6 Leone (K) – 7 Cali’ – 8 Trovato – 14 Zagame – 19 Maccarrone – 20 Palazzolo – 23 Benvegna – 30 Basile – 10 Russo (L) – ALLENATORE Stefano Leone.

Visite: 455

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI