Pallamano; Trofeo dell’Epifania; a Enna il meglio della pallamano siciliana

Un interessante passerella di tutto il meglio del movimento della pallamano maschile siciliana. Lo sarà il torneo dell’Epifania e che si terrà nella giornata di mercoledì prossimo al palazzetto dello sport di Enna bassa. Ad organizzarlo la Pallamano Haenna con il patrocinio del Comune nell’ambiti degli appuntamenti del programma natalizio. Al torneo sono abbinati tre trofei in ricordo di tre figure importanti dello sport regionale come l’ennese Vito Cardaci, per oltre 30 anni presidente provinciale del Coni, il siracusano Concetto Lo Bello indimenticato arbitro di calcio internazionale e per decenni presidente nazionale della Fedepallamano e Sergio Lo Cascio dirigente regionale del Coni e presidente regionale e consigliere nazionale della Figh. A darsi battaglia sportiva per la vittoria del trofeo la Pallamano Haenna e l’Albatro Siracusa, che parte con i favori dei pronostici e due rappresentative di atleti delle formazioni siciliane che militano in A2 vale a dire Kelona Palermo, Alcamo, Il Giovinetto Petrosino, Cus Palermo e Nova Audax Caltanissetta ed una di quelle di Serie B precisamente la formazione B dell’Albatro Siracusa, Esperia Orlandina, Girgenti, Atena Mascalucia, Scicli, Vallaurea Palermo, Club Mascalucia, Reusia Ragusa, Palermo Handball, Messina, Risurrezione Catania, Giovanni Paolo II S.Cataldo. Sicuramente dei test impegnativi per le due formazioni più blasonate come appunto Haenna e Albatro che riprenderanno il torneo il 23 gennaio con gli ennesi in casa contro il Fondi mentre gli aretusei ancora fermi per la pausa prevista da calendario. Infatti ci sarà la possibilità di vedere tanti giovani interessanti come quelli della Lelona Palermo del coach Ninni Aragona (che tra l’altro sarà anche il selezionatore della rappresentativa di A2), e che sta dominando il torneo di A2, ma anche del Giovinetto Petrosino del tecnico Onofrio Fiorino e dell’Alcamo di Benedetto Randes oltre che tanti altri della Nova Audax di Filippo Taibi. Ma tanti altri giovani da vedere anche nella rappresentativa di B che sarà guidata in panchina dal messinese Tommaso D’Arrigo e che mette insieme atleti di ben 12 formazioni di piazze storiche della pallamano siciliana e non solo come Mascalucia, Agrigento, Messina, Palermo, Ragusa e Scicli ma anche di altre in forte ascesa come Capo D’Orlando. Proprio per questo motivi è certo che ad assistere al torneo verranno da tutta la Sicilia pallamanistica. Il programma della giornata prevede dalle 10 la prima gara tra i padroni di casa dell’Haenna e la rappresentativa di B mentre a seguire Albatro – Rappresentativa A-2. Dalle 16 la finale per il terzo posto ed a seguire quella per l’assegnazione del trofeo.

Visite: 681

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI