Pallamano maschile A2, ancora una sconfitta per la Nova Audax Caltanissetta

Nuova sconfitta per la “Nova Audax – Pallamano Caltanissetta” di Mister Vincenzo Picone che nella terza giornata del Campionato di Serie A2 Maschile F.I.G.H. presso il “PalaSport Regionale di Petrosino”, viene battuta da “Il Giovinetto” di Mister Fiorino con il risultato di 33 – 24. Ciò che fa clamore è la regressione psicologica del team nisseno che rispetto alle precedenti uscite, a prescindere dalle differenze tecniche e dall’esperienza dei singoli rispetto ai più quotati e stagionati avversari, dimostra una scarsa concentrazione nell’approccio alla gara ed in diverse occasioni esprime serie difficoltà nell’interpretare con la giusta determinazione la partita. Difatti la cronaca dell’incontro lascia poco spazio alla fantasia. Il match inizia con i migliori auspici per i giocatori di mr. Picone, infatti si arriva al dodicesimo minuto con il parziale di 5 a 6 per gli ospiti. Tuttavia, nonostante l’ennesima ottima prestazione del portiere Carlo Sotgia, i nisseni non riescono a concretizzare le numerose occasioni a proprio favore sprecando tutte le possibilità di aumentare il distacco e subiscono prima il pareggio e poi il sorpasso dei trapanesi che portano il proprio vantaggio a 5 reti. Il primo tempo si chiude con il risultato di 17 – 12.
I grigio rossi totalmente fuori partita nonostante la strigliata del proprio allenatore al rientro dagli spogliatoi, non riescono a cambiare le sorti dell’incontro e difatti continuano con una serie di errori che fanno sì che non solo la partita prosegua sullo stesso filone del primo tempo senza mai riuscire a far scendere il passivo sotto le quattro reti di differenza, ma permettono anche, ai trapanesi di raggiungere un vantaggio di +9 , di tenere in pugno l’incontro fino al risultato finale di 33 a 24 e di ottenere quindi i meritati tre punti in palio. L’impressione è che si sia persa una grande occasione perché nonostante le differenze di età e di esperienza i ragazzi di mister Picone inizialmente hanno fatto capire chiaramente di potersi giocare l’incontro faccia a faccia, grazie anche ad una tenace difesa. Nella realtà dei fatti però, ciò che è mancato è stata la precisione in fase finale di realizzazione, deficit già riscontrato nei precedenti incontri. Il portavoce Aldo Sardo ha dichiarato: “Si perde e si perde male, più che altro per come abbiamo cominciato, perché aldilà dell’esperienza della tecnica e delle qualità individuali ciò che è veramente mancato alla lunga è la determinazione nell’approcciarsi all’incontro. In settimana si lavorerà per individuare e risolvere i problemi di concentrazione che poi alla lunga nei sessanta minuti fanno la differenza e che compromettono il duro lavoro svolto nel corso degli allenamenti settimanali. Adesso c’è una lunga pausa di quasi 2 settimane prima del prossimo impegno, lasso di tempo che sarà utile al mister per trovare le giuste soluzioni ed alla squadra per una necessaria pausa di riflessione oltre che per cercare di dare una svolta al proseguo del campionato in vista anche dei prossimi impegni”. Nell’altro incontro del girone “E” di si sono affrontate la “T.H. Alcamo” ed il “CUS Palermo”, partita che ha visto gli alcamesi prevalere con il risultato di 32 a 24. Riposava il Kelona Handball. La classifica alla fine della terza giornata vede “Handball Kelona Palermo” e “Il Giovinetto Petrosino” appaiate a 6 punti ma con i palermitano che hanno giocato una partita in meno, “T.H. Alcamo” e “CUS Palermo” a 3 punti ed ultimo a zero punti la squadra nissena di Giuseppe Sicilia. Il Tabellino dell’incontro: Il Giovinetto Petrosino – Nova Audax Handball Caltanissetta: 33  – 24. Il Giovinetto: Abate, Di Girolamo, Gulino (2), Lucido, Marrone (4), Nizza, Rallo (3), Tumbarello, Amato (1), Modello (7), Marino G., Marino V. (1), Pantaleo (12), Ponticelli (3) – Nova Audax: Biasco F. (1), Melfa (8), Lo Piano, Sotgia C. (P), Fiorito, Lo Guasto R. (2), Biasco A. (8), Contino (2), Gangi (1), Lo Guasto S. (P), Mangiavillano (2), Salvaggio, Castronovo.

Visite: 441

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI