Pallamano Maschile A1, prima vittoria del Fondi

Vince senza brillare tra le mura amiche l’HC Banca Popolare di Fondi nella prima giornata del campionato 2015/2016. Opposti alla Lazio Pallamano, i rossoblù si aggiudicano l’intera posta in palio dopo una partita non bella e comunque più combattuta di quanto era nelle previsioni della vigilia. Gli uomini di Giacinto De Santis hanno condotto per quasi tutti i 60′ di gioco, con l’eccezione dell’unico vantaggio ospite registrato al 6° sul 2-3. L’incontro è stato fondamentalmente equilibrato nel primo tempo, con i padroni di casa a produrre allunghi e gli ospiti a ricucire. L’ultima parità in campo si registrava al 9° sul punteggio di 4-4, quando i fondani, sospinti dalle reti di D’Ettorre e dei fratelli Di Manno, producevano il primo break che li portava sul 7-4 in poco meno di 3′. La reazione della Lazio, affidata a Lippolis e a un ottimo Cascone, riportava sotto la squadra di Langiano (8-7 al 18°); il nuovo parziale prodotto dai rossoblù determinava tuttavia l’11-7 del 20°. I padroni di casa, lenti e poco reattivi in fase difensiva, non riuscivano a realizzare lo strappo decisivo e così, dopo il massimo vantaggio sul +5 (14-9 al 28°), i capitolini riuscivano a chiudere la prima frazione sul -4 (15-11) tenendo aperta la contesa. Nella ripresa i rossoblù allungavano, portandosi sul +8 in poco meno di 12′; più volte gli ospiti, mai domi, riuscivano ad accorciare fino al -5, ma nulla potevano davanti a una difesa più attenta e ai veloci contrattacchi dei fondani che chiudevano l’incontro sul 30-22 finale. Al termine dell’incontro non si mostrava molto soddisfatto il tecnico fondano De Santis: “I ragazzi non hanno avuto il giusto approccio al match, entrando in campo e giocando a lungo con troppa sufficienza. A parziale giustificazione va considerata la diversa condizione atletica con cui le due squadre si sono presentate alla partita: noi ancora un po’ imballati dai carichi di lavoro, loro più leggeri avendo iniziato ad allenarsi da poco. Inoltre non è stato semplice preparare la gara, perché fino a pochi giorni prima non sapevamo se la Lazio si sarebbe regolarmente presentata e con quale formazione”. I tre punti sono l’aspetto più importante per l’allenatore rossoblù, che guarda con fiducia al futuro: “Sono certo che il lavoro pagherà, a cominciare dalla difficile trasferta di Benevento che ci attende sabato prossimo”. Da ricordare il debutto in maglia rossoblù del nuovo arrivato Tobia Pisani.

Visite: 397

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI