Pallamano maschile A1, il Gaeta punta al sesto posto

Arrivederci, PalaSanPietro. Per la Lupo Rocco Gaeta è tempo di salutare, almeno per questa regular season, i propri tifosi, nell’ultima gara da disputare tra le mura amiche, prima di osservare il turno di riposo e di partire poi alla volta di Conversano. E non si tratterà di una partita qualunque, sarà al contrario decisiva per le sorti della classifica: una vittoria regalerebbe infatti alla compagine gaetana la certezza di affrontare la Poule Retrocessione da sesta della classe. Perché sabato 6 febbraio in terra laziale sarà ospite il Benevento, settima forza del girone e diretta inseguitrice dei biancorossi con un ritardo di sei lunghezze.

La formazione allenata da Giustino Ciullo, 9 punti all’attivo, dopo il successo inflitto alla Lazio (31-25), ha avuto una settimana in più per preparare nel migliore dei modi questo impegno, complice lo stop previsto dal calendario, con l’obiettivo di proseguire la striscia positiva e avvicinarsi ulteriormente agli avversari. Punti di forza della squadra cara a patron La Peccerella, gli esperti fratelli Andrea e Giuliano Sangiuolo, il terzino ucraino Stanislav Petrichko, il terzino Alessio Buonocore, e i pivot Antonio Chiumento e Alessio De Cristofaro.

In casa Lupo Rocco Gaeta, la voglia di fare bene è tanta. C’è voglia di salutare il pubblico amico al termine della prima fase con un sorriso, c’è voglia di continuare a muovere la classifica, dopo il bottino pieno strappato alla Lazio nella scorsa giornata (21-24). E c’è soprattutto voglia di dimenticare definitivamente gli spiacevoli fatti accaduti al termine della partita dell’andata, quando i pontini, senza avere nemmeno il tempo di festeggiare i tre punti (23-27), furono aggrediti in campo da alcuni tifosi sanniti, episodio che comportò ai danni del sodalizio campano una sanzione di 3000 euro e quattro gare da disputare a porte chiuse. Fatti a cui speriamo di non dover assistere mai più, e che a vincere rimanga solo e soltanto il vero sport.

Presenta così la partita il capocannoniere del campionato con 142 reti, Milos Filic: “Sarà una gara molto difficile. Per quanto ci riguarda, come sempre, se non diamo il massimo non possiamo aspettarci buoni risultati. Se vogliamo vincere, è importante che ogni giocatore abbia altissime motivazioni, dobbiamo difendere come abbiamo fatto nel secondo tempo con la Lazio o all’andata col Benevento, e in attacco dobbiamo essere intelligenti e usare tutte le armi a nostra disposizione. Commettendo pochi errori tecnici e giocando bene in fase offensiva, potremo vincere. Benevento è una squadra esperta, non possiamo scendere in campo rilassati. Tutti noi vogliamo vincere, ed è questo che mi aspetto”.

Fischio d’inizio previsto alle ore 18 di sabato 6 febbraio; direzione arbitrale affidata alla coppia Bassi-Scisci.

L’incontro sarà come sempre trasmesso in diretta video streaming sul canale YouTube SC Gaeta 1970, sezione live stream, sulla pagina Facebook Gaeta Sporting Club 1970, sul nostro sito www.sportingclubgaeta.net o cliccando sul link https://www.youtube.com/watch?v=Ipmut5fzqs8 .

Visite: 375

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI