Pallamano Maschile A1 esordio amaro per il Gaeta

ESORDIO AMARO PER LA LUPO ROCCO GAETA CONTRO IL BENEVENTO

Il ds Matarazzo: <<Gara condizionata dai tanti errori e palle perse>>

 

Gaeta, sabato 24 settembre 2016 – Prima uscita con la bocca asciutta per la Lupo Rocco Gaeta che, al Palasport di Pontinia, viene superata dal Benevento per 23-26, al termine di una gara a corrente alternata. Miglior realizzatore, un ottimo Pierluca Bettini, con 8 reti all’attivo; da sottolineare anche le prestazioni dei portieri Emanuele Cienzo e Marco Amendolagine, entrambi autori di interventi convincenti. Il Gaeta scende in campo senza l’ultimo arrivo, Martin Alejandro Amato, ancora non disponibile.

PRIMO TEMPO – A rompere il ghiaccio dopo pochi secondi dal fischio d’inizio è proprio Bettini, subito seguito da Bufoli per il primo break di 2-0. I sanniti non riescono a reagire e a segnare, neanche su rigore con Petrychko, perché Amendolagine è pronto a sbarrargli la strada. Al 5’ è ancora Bettini a mettere a segno il 3-0 che costringe coach Rajic al time out. Gli effetti sono quelli sperati, perché all’8’ arriva la prima rete del Benevento che rientra subito nel match. I biancorossi mantengono le distanze, 4-1, ma non per molto, perché gli ospiti piazzano un parziale di 3-0 che ripristina la parità, 4-4 al 14’. Stavolta è Petronijevic a chiamare a sé i suoi. La corsa campana, però, non si arresta e al 15’ è primo sorpasso per capitan Sangiuolo e compagni, che si portano anche sul +2, 4-6. Il lungo digiuno dal gol dei padroni di casa termina dopo ben cinque giri di lancette grazie al rigore trasformato da Filic, per il 5-6 del 17’. Da questo momento ha inizio un vero e proprio botta e risposta, si ritorna in parità al 24’, 10-10, ma sono di nuovo i beneventani a mettere il muso davanti, terminando il primo tempo sul +2, 11-13.

SECONDO TEMPO – Si riparte ed è Antetomaso a ridurre ancora le distanze, ma la brutta notizia riguarda il rosso diretto ai danni di Davide Ciccolella, che regala al Benevento una ghiotta occasione – colta al volo – per allungare di nuovo il passo, 12-14. La musica però non cambia, e ricomincia il botta e risposta, fino al 17-17 del 10’. Sarebbe il momento migliore per tentare il sorpasso, invece arriva un altro lungo black out in fase realizzativa, frutto di palle perse e passaggi sbagliati. Le parate di Cienzo mantengono a galla i gaetani, ma nemmeno i due time out chiamati da Petronijevic fanno ritrovare la lucidità, e al 26’ Morettin firma il massimo vantaggio per i suoi, 21-25. Rimane il tempo solo per chiudere con un gap meno pesante: alla sirena finale il tabellone segna 23-26.

IL DS PIERPAOLO MATARAZZO: <<I tanti errori e le palle perse hanno condizionato la partita e il risultato finale. Bisogna però anche pensare che la squadra non è ancora al completo, e sono sicuro che appena Amato potrà essere a disposizione colmerà le lacune ora presenti>>.

PIERLUCA BETTINI: <<Sicuramente è una sconfitta che ci lascia l’amaro in bocca e ci fa sentire delusi. Abbiamo commesso tanti errori, ne siamo consapevoli, e in settimana lavoreremo al meglio per correggere i nostri difetti, in attesa dell’esordio di Amato che ci darà una grande mano>>.

IL PROSSIMO TURNO – Sabato prossimo, 1° ottobre, la Lupo Rocco Gaeta affronterà alle 19, nella prima trasferta stagionale, il Conversano di coach Alessandro Tarafino.

LUPO ROCCO GAETA – BENEVENTO 23-26 (p.t. 11-13)

LUPO ROCCO GAETA: Ciccolella D., Ponticella 3, Filic 6, Bettini 8, Marciano, Cienzo, Lodato, Chinappi, Florio, Antetomaso 3, Ciccolella A., Bufoli 3, Macera, Amendolagine. All: Zlatko Petronijevic

BENEVENTO: Iannotti, Buonocore 4, Chiumiento 3, Sangiuolo A. 6, Lo Cicero 4, Sangiuolo G., De Nigris, De Luca, Morettin 5, Addazio, Petrychko 4, Orlando, De Cristofaro. All: Dragan Rajic

ARBITRI: Simone – Monitillo

ESPULSO: al 2’ st Davide Ciccolella (LRG)

Visite: 250

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI