Pallamano Maschile A1; clamoroso al palasport di Enna; la Pallamano Henna sconfitta dal Benevento

Come farsi male da soli senza motivo. Chi vuole una lezione sul da farsi può rivolgersi alla Pallamano Haenna che sabato scorso davanti ad un numeroso pubblico è riuscita nell’impresa di perdere in casa contro il Benevento per 22 – 23 una gara tanto importante ai fini della classifica quanto alla portata sul piano tecnico. La vittoria avrebbe consentivo ai gialloverdi di superare in classifica proprio i sanniti nell’ultima gara della stagione regolare e quindi partire con un migliore piazzamento nei play out che dovrà decretare l’unica formazione che retrocederà in A2. Ed invece è entrata in campo una squadra, svogliata, eccessivamente nervosa con diversi importanti giocatori sottotono e che di fatto mai è entrata in partita come gruppo. Si è infatti andati avanti con colpi di giocate individuali. E malgrado ciò gli ennesi sono stati sempre in partita riuscendo sia a bloccare i tentativi di fuga degli avversari che a cercare di andare avanti con un maggiore scarto di reti rispetto ad un massimo di due avito nell’arco della gara. Ma sabato per la Pallamano Haenna proprio non c’è stato verso ed anche quando i gialloverdi si sono ritrovati a poter gestire una doppia superiorità numerica in campo di giocatori, anziché andare un fuga hanno subito le reti degli avversari. Così alla fine a prevalere è stata una onesta squadra a nulla più come il Benevento che però il suo tecnico Giustino Ciullo ha saputo mettere sapientemente in campo ed a gestirla nel migliore dei modi anche sul piano della tensione nervosa. Per la Pallamano Haenna invece adesso il cammino che dovrebbe portare alla salvezza e che inizierà il prossimo 12 marzo si è inspiegabilmente complicato anche se non compromesso. Avversari della Pallamano Haenna nella seconda fase della stagione saranno Lazio, ancora Benevento, Fondi e Gaeta. Gli ennesi hanno in questo torneo dimostrato di avere le qualità di far bene contro chiunque, purchè prima di tutto sappiano gestire al meglio l’eccessivo nervosismo che molto spesso regna all’interno del gruppo. “Adesso cerchiamo prima di tutto di ritrovare la necessaria serenità – ha commentato a fine gara il Direttore Generale della Pallamano Haenna Luigi Savoca – ne abbiamo assolutamente di bisogno. Dopodichè dal 12 marzo ripartiremo per conquistare i punti necessari per la conquista della salvezza che per la nostra società è un obbiettivo importantissimo”.

Visite: 228

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI