Pallamano maschile A-2 la Nova Audax Caltanissetta perde a Capo d’Orlando

Irritec Esperia Capo d’Orlando – Nova Audax Caltanissetta 27 a 24 (p.t. 12-10)

Perde in trasferta sul difficile campo dell’esperia di capo D’Orlando la Nova Audax.

Partita strana quella di sabato, dove le due squadre per diversi motivi , volevano vincere questa gara. L’Esperia per dimostrare che l’ultima posizione non era gradita ed immeritata, mentre i nisseni per sapere se l’unico obiettivo del campionato rimaneva la salvezza.

Le due squadre scendono in campo quindi motivate, con il chiaro intendo di portare a casa i tre punti.

Raccontare la partita diventa difficile, dare la colpa agli arbitri quando si perde sembra motivo logico. Ma oggi anche vincendo i nisseni non potevano dire che il duo arbitrare , composto dai sigg. Meli e Ungaro, sia stato all’altezza, dell’importanza della partita. Sicuramente lo stesso Esperia ha da lamentare tanto sulla coppia.

Impreparati, senza personalità, non adatti al ruolo.

Torniamo alla partita, i nisseni partono bene e si portano subito in vantaggio sul 4-2, mostrando gioco di squadra, mentre i locali rispondono con Ioppolo con azioni individuali.

La partita sala di tono, molta confusione in campo, sempre grazie alle incompatibilità del duo arbitrale. Il gioco si fa duro da entrambi le parti, i poveri Meli e Ungaro sono li a non capirci nulla, decisioni presi a favore di chi gridava più forte. Di fatto il primo tempo si chiude in favore dell’Esperia per 12 a 10. Da evidenziare nei secondi finali del primo tempo di Barone e Ioppolo, con corsa immediata al pronto soccorso dove il giocatore nisseno ne ricava tre punti di sutura e solo 2 per Ioppolo. Il secondo tempo inizia con leggero ritardo, infatti la squadra locale, consapevole che l’assenza di Ioppolo le avrebbe creato dei problemi, perde tempo ad entrare in campo e anche dopo con la scusa che il campo era da pulire. Particolare che i DUE, stavano li a guadarsi senza capire nulla. Si ricomincia quindi senza i due infortunati e subito la Nova Audax si porta sul 12 pari, la gara sembra avviarsi bene, con i nisseni che mettono in difficoltà gli avversari che sentono l’assenza de loro forte terzino. La partita cambia quando in campo ritorna Ioppolo, con vistoso cerotto sul mento, mentre Barone non riesce a riprendere il gioco. Si va avanti punto su punto a 5 minuti dalla fine con il risultato fermo sul 22-21 per i locali. Ma l’infortunio di Barone e successivamente quello di Sicilia, senza considerare il nervosismo per le “non” decisioni arbitrali (tanti rigori non dati) fanno si che i ragazzi di mister Barbera chiudono la partita vincendo 27 a 24.

Buono l’esordio del nuovo tesserato Gervasi autore di due reti.

Da evidenziare nonostante tutto, con un arbitraggio del genere, la sportività dei giocatori in campo, che hanno avuto momenti di nervosismo, ma poi alla fine, hanno saputo onorare lo sport.

Tabellino Nova Audax _ Sotgia, Passarello, Barone 4 reti, Giunta Massimo 6, Giunta Carlo 2, Lo Manto 3, Volo, Sicilia 3, Gervasi 2, Biasco 1, Garofalo 3, Licata, Cottone, Melfa.

Adesso la classifica si sempre più corta, la nova audax mantiene la seconda posizione anche se in concomitanza con il kelona palermo, che invece sola al comando della classifica l’Haenna.

Risultati e classifica . Irritec Capo D’orlando – N.Audax 27 -24 , Haenna – Marsala 32-26, Aetna- Kelona 34-35.

Haenna 12 punti, Nova Audax e kelona Pa 6, Aetna 4, marsala 3, Irritec 3, Scicli 2

Visite: 756

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI