Pallamano maschile A-2, il tecnico della DomusBet Haenna Mario Gulino inizia a programmare la prossima stagione

Disponibilità finanziarie ed eventuali riforme dei campionati. Sono queste le variabili cui secondo il tecnico della DomusBet Haenna Mario Gulino, è legato il destino della sua squadra neo promossa in A-1. Il coach alla “Ferguson”, non di sbottona più di tanto su eventuali innesti di atleti nel suo organico perchè prima vuole capire come si evolveranno i fatti. “Prima di tutto dovremo capire su quali forze finanziarie potremo contare – il momento economico non è certo facile per reperire risorse. Ma la dirigenza si sta già muovendo. Ma non meno importante è capire se ci saranno o meno modifiche ai tornei, Ad oggi il campionato di A-1 è suddiviso in tre gironi mentre tra 2 anni dovrà ritornare ad un solo girone con 3 nazionali di A-2. Quindi anche in questo caso dovremo capire come si accederà a questo girone unico e se eventualmente conviene arrivare direttamente nella massima serie o ripartire dalla A-2 che però rispetto agli attuali 5 gironi passerà a 3 e quindi sarà sicuramente di un livello tecnico maggiore”. Ma in ogni caso lei sicuramente ha già una sua idea di quale potrebbe essere la fisionomia della sua squadra per il prossimo anno. “Io ritengo che la mia squadra abbia bisogno di non più di 3 elementi – continua – più che altro per avere più opzioni di cambi nell’arco di una partita. Potrebbero tornarci utili un portiere, un terzino destro ed un’ala destra mancina. E non per forza uno di questi debba essere straniero”. Sta guardando al mercato siciliano? “Non solo a questo – continua – se è possibile però preferirei atleti siciliani anche se a mio avviso e per quello che potrebbe servirmi c’è poco”. Siete ormai matematicamente promossi da 3 giornate. Ma ne mancano da giocare ancora 4. (sabato e domenica scorsa in occasione della pausa del campionato gli ennesi hanno affrontato la rappresentativa siciliana under 17 vincendo gli incontri con larghi punteggi ndr) Sarete sicuramente l’ago della bilancia per la salvezza a partire dal prossimo vostro impegno l’11 aprile a Mascalucia. Non ha paura che i suoi ragazzi possano accusare un momento di rilassamento? “Ci siamo posti come obbiettivo di chiudere il campionato imbattuti – conclude – e faremo di tutto per centrarlo”.

Visite: 1051

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI