Pallamano maschile A-1 perde in casa il Gaeta

Gaeta, sabato 26 settembre 2015 – Una gara entusiasmante, con un risultato finale (21-29) troppo pesante, che non rende merito ai valori espressi dai padroni di casa, almeno fino al 50’. Si può riassumere così il primo impegno interno disputato dalla Lupo Rocco S.p.A. Gaeta Sporting Club presso il “PalaSanPietro” di Formia in questa stagione, al cospetto di una vera e propria corazzata, la TeamNetwork Albatro che si conferma con i fatti una delle candidate alla vittoria del girone. Una formazione solida, concreta e completa, quella guidata da coach Giuseppe Vinci, con una difesa ermetica che ha spesso e volentieri mandato all’aria i tentativi di incursione dei biancorossi, ancora alla ricerca di una vera e propria identità in fase offensiva. Ma la compagine gaetana, seppur ben consapevole di dover ancora lavorare molto prima di raggiungere la migliore condizione, ha dimostrato di poter sicuramente dire la propria, costringendo gli aretusei a sudare le proverbiali sette camicie prima di poter festeggiare il secondo successo consecutivo. 

Trascinata dalle reti del top scorer Milos Filic, 11 le reti siglate, e aiutata dalle parate di Emanuele Cienzo, la Lupo Rocco Gaeta è riuscita a tenere a bada Dinko Dedovic (autore di 10 sigilli) e compagni per la quasi intera durata del match, prima di cedere il passo e arrendersi incassando la prima sconfitta del campionato.

Primi minuti di perfetto equilibrio e di studio, tanto che al 5’ il punteggio è ancora fermo sull’1-1. Le lancette scorrono ma il match non si sblocca almeno fino al 7’, quando i siracusani mettono per la prima volta il muso avanti (2-3) e poi tentano la fuga con un parziale di 4-0, costringendo la panchina locale al primo time out. Gli effetti, seppur molto lentamente, sono quelli sperati, perché a poco a poco la Lupo Rocco torna a farsi sentire grazie a Deda e Filic, e stavolta, al 20’, è coach Vinci a fermare il tempo, visto il 9-10 sul tabellone. I gaetani resistono, rimanendo alle calcagna (10-11), poi un nuovo break di 3-1 manda tutti negli spogliatoi sull’11-14.

Nella ripresa, i ragazzi della coppia Onelli-Macera cercano di riavvicinarsi, ma fanno ancora i conti con un inseguimento senza sosta, fatto di accelerazioni e di improvvisi black out, dei quali approfittano immediatamente gli avversari. Si passa così dal 16-18 del 10’ al 17-22 del 20’. Un minuto decisivo, che segna di fatto il termine dell’incontro. Marciano e compagni tirano i remi in barca senza riuscire più a reagire, neanche dopo il fermi tutti del 24’ sul 18-25. A salire in cattedra è Polito, che vanifica gli ultimi tentativi di Filic e allunga il distacco sul definitivo 21-29.

“Non sono molto soddisfatto dell’intera prestazione dei ragazzi – ha commentato Onelli – perché abbiamo mollato troppo presto e nel momento decisivo. Posso dire però che siamo sulla strada giusta, dovremo ancora lavorare molto ma sono sicuro che presto esprimeremo al massimo il nostro potenziale”.

Nel prossimo turno, previsto per sabato 3 ottobre, la truppa cara al Presidente Antetomaso sarà ospite dell’Hc Fondi, reduce dalla vittoria per 27-35 sul Benevento, per il primo derby ufficiale della stagione.

La gara tra Lupo Rocco S.p.A. Gaeta Sporting Club e TeamNetwork Albatro sarà integralmente trasmessa in streaming sul nostro canale Youtube Sc Gaeta 1970 a partire da lunedì 28 settembre, e su Telegolfo-RTG, canali 810 e 112 del digitale terreste per il Golfo di Gaeta e la regione Campania, martedì 29, alle ore 19.

 

LUPO ROCCO S.P.A. GAETA – TEAMNETWORK ALBATRO 21-29 (p.t. 11-14)

LUPO ROCCO GAETA: Filic 11, Ponticella 2, Marciano, Fritegotto, Medina, Onelli, Panariello, La Monica, Lodato 1, Cienzo, Antetomaso 1, Bufoli 1, Macera, Deda 5. All: Damiano Macera

TEAMNETWORK ALBATRO: Mincella, Corsico, Bronzo, Ragusa, Brancaforte 4, Calvo M. 2, Dedovic 10, Calvo A. 2, Di Stefano 1, Molina 5, Vinci, Errante, Polito 5. All: Giuseppe Vinci

ARBITRI: Bassi – Scisci

Visite: 427

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI