Pallamano A1, il Gaeta fa visita al Città S.Angelo

Gaeta, venerdì 16 ottobre 2015 – Operazione aggancio. È la quinta giornata di andata ad offrire alla Lupo Rocco S.p.A. Gaeta la possibilità di non far scappare via una delle sue attuali dirette concorrenti, oltre che di riscattarsi dalle tre sconfitte consecutive incassate nelle ultime tre uscite contro Albatro, Fondi e Fasano. In un’ostica trasferta, infatti, la formazione biancorossa sarà ospite del Città Sant’Angelo di patron Enio Remigio, quinta della classe con 6 punti all’attivo, grazie alle vittorie conquistate al cospetto di Lazio e, nell’ultimo turno, Benevento (21-26). Il gruppo guidato dai confermati Nicola D’Arcengelo e Gabriele Travaglini, ha fatto quest’anno ritorno nella massima serie, dopo la rinuncia nel 2013 per motivi economici, grazie alla splendida promozione conquistata dalla Serie A2 con un percorso netto, senza sconfitte e con due giornate di anticipo. Proprio come i tecnici, tutti confermati anche gli artefici del salto di categoria, tra cui l’ala Sebastiano Menna, il centrale Marcello Gabriele, i pivot Marco Ciarrocchi e Raffaele Remigio, il portiere Andrea Mariotti, le ali Alessandro Facchini e Claudio Presutti, ai quali sono stati aggiunti anche i terzini Mauro Martellini e Roberto Pieragostino, e il centrale Manuel Gabriele, tornato in campo dopo tre anni di assenza. Unica nota stonata, il grave infortunio ai legamenti del ginocchio destro subìto da Francesco Rigante, capocannoniere nel torneo di A2, che ha terminato con largo anticipo definitivamente la stagione. Una squadra, quella angolana, dunque, che si conosce alla perfezione, e che ha come punti di forza proprio l’amalgama e lo spirito di gruppo.

In casa Gaeta, la gara di Città Sant’Angelo assume un’importanza particolare. Vincere al “PalaCastagna”, infatti, sarebbe di fondamentale importanza per non far scappare via gli abruzzesi e il Conversano (che se la vedrà col Fasano), entrambi distanti solo tre lunghezze, ma soprattutto per scacciare via il sapore amaro della sconfitta che i biancorossi portano con sé da tre settimane. Una vittoria che sarebbe preziosa per la classifica e in modo particolare per il morale, un’occasione che i gaetani non vogliono fallire, così come ha dichiarato il terzino Albert Deda: “L’appuntamento con il Città Sant’Angelo ha tutte le carte in regola per dimostrarsi una bella partita. Dopo i risultati delle ultime gare non possiamo che essere molto determinati a conquistare la vittoria, portando a casa nuovi tre punti”.

Fischio d’inizio alle ore 18:00 di sabato 16 ottobre, presso il “PalaCastagna” di Città Sant’Angelo; direzione arbitrale affidata alla coppia Cimini-Ciotola.

Visite: 358

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI