Palermo: tutto pronto per L’arancinaDay

PALERMO – Alle sarde a beccafico, con dentro finocchietto selvatico, uva sultanina e pinoli, agli spaghetti tagliati, con pomodoro semplice e basilico, oppure alla norma, con melanzane rigorosamente fritte, ricotta, e salsa. Perfino dolci al cioccolato con una spruzzatina di zucchero a velo sopra. Arancine dai mille gusti anche nelle case di Palermo per l’ArancinaDay, in occasione della festa di Santa Lucia ormai alle porte. Le casalinghe palermitane si sbizzarriscono in cucina e oggi più che mai lo fanno con estrema facilità grazie ad “Arancinotto”, l’ormai famoso stampo che permette di realizzare arancine sia tonde che a punta in pochi secondi. Basta inserire il riso, pressarlo, inserire il condimento e l’arancina è già pronta per essere panata e fritta. In queste settimane la richiesta è aumentata e sono ormai centinaia le casalinghe del capoluogo siciliano che utilizzano questo particolare strumento, tra l’altro nato in Sicilia, brevettato e certificato, per realizzare arancine praticamente perfette. Ciascuna massaia sceglie naturalmente il proprio gusto, come si evince dalla prima raccolta di ricette che in questi giorni è stata realizzata in vista della nascita di quello che sarà un book del gusto. “Insieme alle nostre incaricate abbiamo girato Palermo per raccogliere le ricette più particolari realizzate dalle tante casalinghe che utilizzano Arancinotto – spiega Daniela Lucifora consulente aziendale per Arancinotto – Ne abbiamo trovate davvero per tutti i gusti, anche insolite e comunque assolutamente fantasiose. Ci ha molto colpito l’arancina alla caponata, semplice da preparare ma buonissima. Il nostro Arancinotto in queste settimane ha trovato grande interesse proprio su Palermo perché tante casalinghe ce l’hanno richiesto per essere pronte per l’occasione di Santa Lucia ma anche andando oltre l’ArancinaDay, perché è vero che è uno dei piatti dello street food palermitano e in generale siciliano, ma è anche vero che a casa le si preparano in tante occasioni, soprattutto nei festivi. E Arancinotto aiuta e facilita consentendo alle casalinghe, ma dobbiamo dire anche a tanti casalinghi, di realizzare arancine semplicemente perfette”. L’Arancinotto è nato dall’idea di una giovane coppia siciliana proprio per aiutare in cucina nella preparazione delle arancine. E’ poi divenuta un’iniziativa imprenditoriale che ha trovato positivi riscontri in tutta la Sicilia ma anche all’estero, nel Nord Europa e perfino in Australia. Di recente sul mercato sono apparsi dei prodotti contraffatti realizzati con plastica di dubbia provenienza, non certificata e che potrebbero risultare dannosi per l’alimentazione. La Guardia di Finanza ha già provveduto ad alcuni sequestri in Sicilia e anche a Palermo sono già partite le prime segnalazioni. L’invito è dunque quello di prenotare l’Arancinotto soltanto attraverso i canali ufficiali ovvero il sito web www.arancinotto.com dove è presente l’elenco delle incaricate di zona oltre alla sezione per la vendita online, oppure attraverso il canale internazionale Amazon che ha permesso di distribuire il prodotto su differenti mercati europei. 

Visite: 506

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI