Palermo, si parla delle ville cinquecentesche dell’agro palermitano al Corso di Storia dell’Arte promosso da BCsicilia

Palermo, si parla delle ville cinquecentesche dell’agro palermitano al Corso di Storia dell’Arte promosso da BCsicilia

Si terrà giovedì 20 febbraio 2020 alle ore 16,30 la seconda lezione del Corso di Storia dell’Arte sul Cinquecento in Sicilia promosso da BCsicilia, in collaborazione con Pegaso – Università telematica. Dopo la presentazione di Antonino Pulizzotto, Vice Presidente Regionale di BCsicilia, si terrà la conferenza dal titolo “Le ville cinquecentesche dell’agro palermitano tra tardogotico e rinascimento”. La relazione sarà tenuta da Fabrizio Giuffrè, Studioso di architettura. L’incontro si terrà presso Unipegaso, Via Maqueda, 383 (Palazzo Mazzarino) a Palermo.
Tema: Nel Cinquecento il ritorno all’antichità, attraverso le rovine e le fonti letterarie, soprattutto il trattato di Vitruvio, si traduce in architettura nel recupero della classicità e nella sperimentazione di tipologie specialistiche come quella della villa, ossia la “casa di campagna” talvolta centro di un podere coltivato. I modelli portati avanti a cavallo tra ‘300 e ‘400 in Toscana, soprattutto grazie alla committenza dei Medici, troveranno concretezza in una serie di cantieri in cui la figura dell’architetto assume un ruolo fondamentale nell’adattamento del concetto di “villa all’antica”. Sulla stessa scia, il ‘500, sarà il secolo dominato dalla figura di Andrea Palladio che in Veneto elaborò una tipologia di villa, la cui fortuna attraversò i secoli successivi, giungendo anche oltreoceano. La Sicilia e soprattutto Palermo, ancorata nel corso del XVI secolo a reminiscenze tardo gotiche unite a suggestioni del mitico medioevo normanno dei solatia, percepì i modelli peninsulari, tradottosi in alcuni interessanti cantieri, emergenti nel più ampio panorama dell’architettura rurale cinquecentesca della campagna palermitana. La distrutta villa delle Quattro Camere tra la Zisa ed i Cappuccini, conosciuta perlopiù grazie alle fonti letterarie, la villa Cifuentes alle Croci, la villa Castrone a Pagliarelli e la villa Pollastra ad Altarello, costituiscono degli episodi salienti di questa stagione, ancora non del tutto indagata.
Relatore: Fabrizio Giuffrè, autore di diverse pubblicazioni sul territorio di Palermo è Presidente della Sezione di Palermo di BCsicilia. Collabora con diverse associazioni culturali, in particolare con la fondazione “Salvare Palermo” nella redazione della rivista “Per”, ed è divulgatore della conoscenza del patrimonio storico ed artistico della città. E’ componente del Comitato educativo per la promozione del territorio della VI circoscrizione.
Le successioni lezioni del Corso riguarderanno: Le arti decorative in Sicilia nel Cinquecento: argenti, ori e coralli; L’Architettura nella Sicilia occidentale e orientale; Tessuti e ricami; La scultura nella Sicilia occidentale e centrale; La scultura nella Sicilia orientale. Previste visite guidate a Palazzo Abatellis a Palermo, inoltre a Mirto, Frazzanò, Nicosia e Calascibetta. Infine visita guidata della durata di tre giorni a Napoli. Alla fine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Sponsor dell’iniziativa Web agency web vox (Realizzazione di siti web). Per informazioni: BCsicilia, Via Giovanni Raffaele, 7 – Palermo. Tel. 346.8241076 – Email: palermo@bcsicilia.it. Facebook: BCsicilia.

In allegato pieghevole Corso e foto loggiato rinascimentale di Villa Pollastra Belvedere ad Altarello (da G. Lanza Tomasi, Le ville di Palermo).

Corso di Storia dell’Arte il Cinquecento in Sicilia

Programma

GIOVEDI’ 13 FEBBRAIO 2020 – ORE 16,30
Presentazione:
Teresa Pugliatti, Ordinario di Storia dell’Arte moderna, già Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Palermo
Salvatore Di Carlo, Direttore Sede Pegaso di Palermo
Alfonso Lo Cascio, Presidente Regionale BCsicilia

La pittura nella Sicilia occidentale
Gaetano Bongiovanni, Storico dell’Arte – Parco Archeologico di Catania

DOMENICA 16 FEBBRAIO 2020 – ORE 9,30
Palermo
Visita guidata a Palazzo Abatellis

GIOVEDI’ 20 FEBBRAIO 2020 – ORE 16,30
Le ville cinquecentesche dell’agro palermitano tra tardogotico e rinascimento
Fabrizio Giuffrè, Studioso di architettura

GIOVEDI’ 27 FEBBRAIO 2020 – ORE 16,30
Le arti decorative in Sicilia nel Cinquecento: argenti, ori e corall
Salvatore Anselmo, Storico dell’Arte

GIOVEDI’ 5 MARZO 2020 – ORE 16,30
L’Architettura nella Sicilia occidentale
Armando Antista, Dottore di Ricerca in Storia dell’Architettura

GIOVEDI’ 12 MARZO 2020 – ORE 16,30
L’architettura nella Sicilia orientale
Armando Antista, Dottore di Ricerca in Storia dell’Architettura

DOMENICA 15 MARZO 2020 – ORE 9,30
Mirto – Frazzanò
Visita guidata

GIOVEDI’ 19 MARZO 2020 – ORE 16,30
Tessuti e ricami
Roberta Civiletto, Restauratrice – Soprintendenza per i Beni Culturali di Palermo

GIOVEDI’ 26 MARZO 2020 – ORE 16,30
La pittura nella Sicilia orientale
Stefania Lanuzza, Storico dell’Arte – Soprintendenza BB.CC.AA. di Catania

GIOVEDI’ 2 APRILE 2020 – ORE 16,30
La scultura nella Sicilia occidentale e centrale
Paolo Russo, Storico dell’Arte – Soprintendenza per i Beni Culturali di Enna

DOMENICA 5 APRILE 2020 – ORE 9,30
Nicosia e Calascibetta
Visita guidata

GIOVEDI’ 9 APRILE 2020 – ORE 16,30
La scultura nella Sicilia orientale
Giampaolo Chillè, Università di Messina

VENERDÌ 17 – DOMENICA 18 APRILE 2020

Napoli

Visita guidata alla città

Coordinatrice del Corso: Teresa Pugliatti

NOTE TECNICHE:

Le lezioni si terranno presso Unipegaso,
Via Maqueda, 383 (Palazzo Mazzarino) – Palermo

Alla fine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione

Visite: 203

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI