Palermo Passante ferroviario, Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil: “Oggi certificato che resterà un’incompiuta

Passante ferroviario, Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil: “Oggi certificato che resterà un’incompiuta. Presidente Musumeci convochi un vertice insieme alle Ferrovie”

Palermo – “Il passante ferroviario resterà un’opera incompiuta”. Lo dichiarano Ignazio Baudo segretario provinciale Feneal Uil Palermo, Paolo D’Anca segretario generale aggiunto Filca Cisl Sicilia e Francesco Piastra segretario generale Fillea Cgil Palermo, che oggi hanno incontrato i lavoratori nel corso di un’assemblea straordinaria. “Attraverso gli organi di stampa abbiamo appreso che sarà completata una sola linea- aggiungono Baudo, D’Anca e Piastra – quindi oggi la certezza è che il passante ferroviario rimarrà un’incompiuta, l’ennesima in una realtà che a livello nazionale detiene il triste primato per le opere non completate. E in questo quadro già preoccupante resta irrisolto il tema dei livelli occupazionali, come noi denunciamo da giorni. Lunedì prossimo a partire dalle 9 saremo in corteo insieme agli operai del cantiere, per protestare contro queste decisioni lesive della dignità dei lavoratori e dannose per la mobilità cittadina. Il corteo si concluderà davanti al palazzo delle Ferrovie a Palermo”. Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil chiedono che il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, convochi subito un tavolo tecnico con le sigle sindacali per illustrare le ragioni tecniche sui lavori del passante ferroviario. “Il presidente Musumeci – affermano Baudo, D’Anca e Piastra – faccia il punto sul passante ferroviario e su tutte le altre opere pubbliche che oggi sono ferme al palo”.

Visite: 144

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI