Palermo, il sindaco Leoluca Orlando ricorda l’omicidio Saetta

“Antonino Saetta, del cui assassinio e quello del figlio Stefano ricorre oggiAggiungi un appuntamento per oggi il 28mo anniversario, fu Magistrato integerrimo, che del contrasto ad ogni forma di illegalità eversiva, dalle Brigate Rosse alla mafia, fece una missione. Il suo lavoro a Caltanissetta e Palermo lo portò ad occuparsi di alcuni dei più efferati crimini che avevano insanguinato la nostra città e a restituire, almeno sul piano giudiziario, giustizia a Rocco Chinnici ed Emanuele Basile, i cui assassini furono da lui condannati. Un lavoro che pagò con la vita, ma che ancora oggiAggiungi un appuntamento per oggi abbiamo il dovere di ricordare per l’insegnamento di professionalità e rettitudine che ha lasciato”.

Lo dichiara il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Visite: 244

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI