PALERMO; DALLA ZTL AI LIMITI DI VELOCITA’, AUTOMOBILISTI NEL MIRINO, UNIONE DEI CONSUMATORI PRONTI I RICORSI

PALERMO; DALLA ZTL AI LIMITI DI VELOCITA’, AUTOMOBILISTI NEL MIRINO, UNIONE DEI CONSUMATORI PRONTI I RICORSI

TERMINI IMERESE, 01 Marzo 2018

A Palermo automobilisti ancora nel mirino. Il Comune dichiara guerra agli indisciplinati per proteggere ciclisti e pedoni. Per l’Unione dei Consumatori è un modo per fare cassa come per la ZTL.

Lo scorso gennaio il Comune aveva già istituito il limite massimo di velocità a 30 chilometri orari dentro il Parco della Favorita, ora nuovi limiti (di 30 o 40 chilometri orari) sono stati istituiti in diverse strade come nella centralissima via Libertà, dove è vietato superare i 40 chilometri orari.

Il provvedimento, adottato dall’amministrazione comunale di Palermo, riguarda anche corso Vittorio Emanuele, nel tratto compreso fra via Porto Salvo e via Roma, e via Maqueda bassa, nel tratto che va dai Quattro Canti alla stazione centrale, dove il nuovo limite è fissato a 30 chilometri orari. Il limite sarà di 30 km anche nella rotatoria tra viale Lazio, viale Michelangelo e viale della Regione siciliana. Limite fissato a 40 chilometri orari, invece, in via Montepellegrino. Nuove regole arriveranno anche per i tir che dal porto di Palermo attraversano la città fino all’ingresso in autostrada. In questo tratto il limite fissato è di 40 km orari. Le strade interessate dal transito dei mezzi pesanti sono: via Croce Rossa, via Imperatore Federico, viale del Fante, via Ausonia. Il limite è valido anche per tutti gli altri veicoli in circolazione. Per controllare le eventuali infrazioni, saranno previste postazioni mobili di autovelox.

Sui nuovi limiti di velocità interviene il presidente dell’Unione dei Consumatori Manlio Arnone: “Dopo la stangata della ZTL, ancora in questi giorni siamo alle prese con centinaia di ricorsi, arriva l’ennesima tegola sugli automobilisti palermitani, posso condividere che per innalzare i parametri di sicurezza di ciclisti e pedoni si istituiscano limiti di velocità ma spero che prevalga il buon senso e questi limiti non si trasformino nell’ennesima trappola per spillare soldi agli automobilisti, chiedo al Comune di Palermo di posizionare adeguata e visibile segnaletica stradale, e invito i cittadini a segnalarci qualsiasi anomalia, i nostri uffici sono a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19, è possibile chiamare ai numeri di telefono 0916190601 o ancora segnalare i casi limite attraverso il sito:http://www.unionedeiconsumatori.it”.

Visite: 208

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI