Palermo, anteprima “solidale” per il Royal Circus

Una “anteprima solidale” per festeggiare la “prima volta” a Palermo e raccontare la storia del Royal Circus e della famiglia Dell’Acqua

Il debutto al pubblico sabato 3 dicembre. «Conosciamo il dolore, il nostro circo è rinato dopo una tragedia, e vogliamo donare un sorriso»

Per la prima volta in 33 anni di attività, il Royal Circus, della famiglia Dell’Acqua, arriva a Palermo dove debutterà sabato 3 dicembre, a Palermo in via dell’Olimpo, angolo viale Pertini, con due spettacoli, uno pomeridiano e uno serale. La direzione del circo ha però voluto dedicare una piccola “anteprima solidale” gratuita, agli ospiti di alcune comunità cittadine, alle autorità e alla stampa. L’appuntamento è per venerdì 2 dicembre, alle 17.30, sotto al tendone del circo.

Lo spettacolo del Royal Circus, uno dei pochi colossi del panorama circense italiano, è stato visto da oltre un milione di spettatori in 5 nazioni ed ha vinto diversi premi in kermesse internazionali: Monte-Carlo, China Wuqiao, Massy e Latina. Ballerini, motociclisti del “globo della morte” in esclusiva dal Brasile, trapezisti, acrobati, la “carica dei 101” (direttamente da Las Vegas) con cani di circa 30 razze, equilibristi, giocolieri, clown. Oltre 100 gli animali che, fiore all’occhiello dello show, vengono curati e coccolati tanto da riprodursi con facilità: leoni e tigri, cavalli, dromedari, zebre, watussi, cammelli, lama, giraffe, bisonti, coccodrilli giganti, cani dalmata, foche, tartarughe giganti, pinguini e anche un mastodontico ippopotamo.

Inoltre per la stessa storia del circo, rinato dopo un bombardamento che ha sterminato parte della famiglia, nel 1943, in ogni nuova città il Royal porta anche il proprio contributo per donare un sorriso a chi sta vivendo la sofferenza. Da ciò l’anteprima di venerdì prossimo, dedicata agli ospiti di alcune comunità d’accoglienza, e alcuni successivi spettacoli gratuiti per i più bisognosi ma anche le visite a case di riposo e ad ospedali pediatrici. «Conosciamo il dolore, il nostro circo è rinato dopo una tragedia e vogliamo donare un sorriso» ha commentato Elder Dell’Acqua, in arte clown Ridolini, uno dei titolari del circo.

Visite: 313

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI