Palermo alla Camera Penale convegno su Ingiusta detenzione ed errore giudiziario”

Palermo, 25 Febbraio La camera penale “G. Bellavista” di Palermo si apre alla città con un convegno dal tema “ Ingiusta detenzione ed errore giudiziario: L’avvocatura ed il circuito mediatico” in occasione della presentazione del libro “ Lettere a Francesca” di Enzo Tortora.

Questa mattina nella sede di Mondadori a Palermo la presidenza della camera penale di Palermo con il suo presidente Vincenzo Zummo e il suo consiglio direttivo di avvocati del foro della città hanno aperto a tutti i cittadini ad un fatto culturale volto alla conoscenza di una storia che negli anni 80 colpi il noto giornalista e conduttore tv Enzo Tortora. Dopo quasi 30 anni dalla sua morte Enzo Tortora continua ad essere ricordato quale persone umana, distinta e dai buoni propositi. Poco è cambiato ricorda la compagna senatrice Francesca Scopelliti, più che di errore giudiziario possiamo chiamarlo “crimine giudiziario” .

“E’ un fatto culturale ribadisce Zummo: per noi difensori della libertà al contrario di certa mediaticità che approfondisce il mistero e di certa magistratura . Un amore maturo non egoistico esprimono queste lettere ma sono soprattutto una testimonianza politica che lasciano anche a noi avvocati, conclude Zummo : anche se la politica oggi ha abbandonato il suo ruolo di leadership dello Stato, del paese della cittadinanza e lo ha lasciato alla magistratura, quest’ultima svolge il suo ruolo necessario. All’ incontro era presente la senatrice Francesca Scopelliti e il vice presidente Avvocato Salvino Pantuso, Fabio Bognanni segretario della camera penale e il presidente della Camera penale di Marsala Giacomo Frazzitta.

Visite: 332

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI