Palermo, al via la Fiera della Biodiversità

2° EDIZIONE DELLA FIERA DELLA BIODIVERSITÀ DI SICILIA. IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI DAL 5 ALL’8 MAGGIO PRESSO L’ORTO BOTANICO DI PALERMO.

 

La 2^ edizione della Fiera della Biodiversità Alimentare di Sicilia torna all’Orto Botanico di Palermo con un programma di eventi rivolto ai più grandi con cooking show, incontri, dibattiti, stand vendita e degustazioni, ma dedicato anche ai più piccoli tramite laboratori del gusto e quelli di visualfood.

La kermesse organizzata da IDIMED (Istituto della Dieta Mediterranea), in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo, il Comune Capoluogo, il CNR, alcuni Assessorati Regionali, l’ANCI Sicilia ed il Consorzio Universitario della Provincia di Palermo, pone al centro della Fiera una “nuova cultura dell’alimentazione” fatta di salute, etica, solidarietà e che intende proporre, inoltre, soluzioni innovative in grado di creare nuove connessioni tra istituzioni e imprese.

Nel corso dei quattro giorni di eventi all’interno della storica sede dell’Orto Botanico di Palermo sarà anche possibile non solo degustare prodotti d’eccellenza dell’agroalimentare siciliano ma anche assaporare le ricette preparate al momento da Maestri come Francesco Piparo, Salvatore Cappello e Ottavio Miraglia o le pietanze realizzate da Mario Fiorino insieme agli allievi degli Istituti Alberghieri (Ipsseoa Pietro Piazza di Palermo e Ipsar di Cefalù).

Nella giornata conclusiva, l’8 maggio, è previsto un evento speciale dedicato alle famiglie: “La festa della Mamma in Fiera”. Infatti, proprio i più piccoli, insieme con i propri genitori ed esperti del settore alimentare, potranno sperimentare ai fornelli la bontà e la salubrità di una corretta alimentazione Mediterranea.  “Desidero ringraziare tutte le aziende e i produttori che hanno aderito al nostro invito – commenta Francesca Cerami, Direttore Generale di Idimed – in particolare l’associazione Cuochi e Pasticceri di Palermo, che utilizzando le attrezzature di Electrolux, metterà in scena e farà gustare la biodiversità dei prodotti tipici della Sicilia. Informare ed educare sono gli obiettivi di questa Fiera – aggiunge Francesca Cerami – risultato che speriamo di raggiungere anche grazie alla presenza di numerosi Istituti scolastici, del mondo Universitario e della Ricerca e delle associazioni di settore come Slow Food e la Putia Sicilia”

La Fiera espositiva entrerà nel vivo il 7 e l’8 Maggio, con l’apertura degli stand vendita. L’ingresso in Fiera è aperto al pubblico con un ticket di 2 €  che consente di partecipare a tutte le attività, gli eventi, i cooking show e le degustazioni nonché godere, per tutta la giornata, della splendida atmosfera dell’Orto Botanico di Palermo.

Certa la partecipazione del Rettore Micari dell’Università degli Studi di Palermo, del Sindaco Leoluca Orlando, dell’Assessore alle Risorse Agricole Antonello Cracolici e di quello al Territorio Maurizio Croce. L’ARS sarà rappresentata del Vice Presidente Vicario  Antonio Venturino.

Folto il gruppo dei relatori, per buona parte docenti delle Università siciliane come Cristina Salmeri Direttrice dell’Orto, Paolo Inglese, Tiziano Caruso, Rosario Schicchi, Vincenzo Fasone e altri, i rappresentanti dei Comuni e dei gruppi di azione locale come Paolo Amenta, alcuni dipartimenti regionali, il Consorzio Ballatore con Giuseppe Russo, la Federparchi con Giuseppe Antoci, il  Consorzio Universitario della Provincia di Palermo con Alessandro Aricò,  l’ARPA Sicilia con Licata di Baucina, l’IZS, l’associazione La Tavola Italiana e la Fondazione Angel Keys e Dieta Mediterranea.

Visite: 390

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI