Palermo, al via il Festival Internazionale del Cibo di Strada

di Manuela Zanni

Tutto è pronto. Il centro storico di Palermo si prepara ad accogliere il festival internazionale del cibo di strada che animerà il capoluogo siciliano dal 15 al 18 dicembre con street fooder provenienti da tutto il mondo.

Ad aprire la conferenza di presentazione del progetto, Leoluca Orlando sindaco di Palermo che si dichiara “orgoglioso di potere ospitare una manifestazione così importante che nasce nel segno della tradizione siciliana”. Secondo Giovanna Marano, assessore alle Attività Produttive del Comune di Palermo (intervistata in esclusiva da Cronache di Gusto in questo articolo), “il cibo da strada consente a Palermo di essere una parte fondamentale della storia gastronomica mondiale e questa manifestazione si candida ad essere uno tra i più importanti appuntamenti annuali non solo per la nostra città, ma anche per tutta la Sicilia. Presente anche Fabrizio Micari Rettore Università degli Studi Palermo per il quale “questo evento consente di portare avanti i nostri tradizionali punti di forza”.


(Francesco Lelio)

Davide Alamia (qui la nostra intervista), coordinatore Palermo Street Food Fest spiega l’evento: “Il percorso si snoderà lungo via Roma dalla Stazione centrale a corso Vittorio Emanuele fino a piazza Sant’Anna. L’ itinerario sarà animato da concerti di grandi nomi della musica italiana e di artisti emergenti, accompagnati da momenti teatrali e spettacoli con artisti di strada. Il fitto programma prevede cooking show (saranno curati da Cronache di Gusto, leggi qui per maggiori info e scoprire come partecipare), laboratori per grandi e piccini, dibattiti, visite guidate e tanto altro”.

L’ evento, voluto dal Comune di Palermo – Assessorato alle Attività Produttive, è organizzato dalla società siciliana AdMeridiem con il patrocinio dell’Università degli studi di Palermo e il corso di Studi in Scienze e Tecnologie Agrarie, Confindustria, Confesercenti, Federalberghi, Confartigianato, Cna, LegaCoop, Casa Artigiani, Libera Terra, Itimed Associazione Culturale Itinerari del Mediterraneor, Idimed Istituto per la Promozione e Valorizzazione della Dieta Mediterranea. La direzione tecnica di produzione è affidata allo chef Francesco Lelio, grande interprete del cibo di strada palermitano mentre la direzione scientifica sarà guidata dal professore Paolo Inglese (leggi qui la nostra intervista) ideatore del corso in Scienze e Tecnologie Agroalimentari. Tra i protagonisti della manifestazione vi saranno anche Fabrizio Carrera direttore di Cronache di Gusto, media partner dell’evento, Nino Aiello giornalista del Gambero Rosso e Gaetano Basile, giornalista ed esperto di tradizioni siciliane. Saranno quattro giorni di festa in cui cibo, cultura e tradizioni di vari popoli si incontreranno nel capoluogo siciliano con degustazioni di vino e birre artigianali, intrattenimento e momenti di approfondimento. Non mancheranno anche degli itinerari a cura di Itimed in giro per la Palermo Arabo Normanna con tappe di degustazione. Grande attenzione anche alla sostenibilità poichè vi saranno navette gratuite e biglietti scontati per invogliare i palermitani a camminare a piedi e a vivere la città.

Fonte: Cronache di Gusto

Visite: 392

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI