Palermo 16 maggio, Nell’ambito del Maggio dei libri si presenta la silloge poetica “Sessanta tramonti sessanta albe” di Rosa Maria Dolcimascolo (La Zisa)

Palermo 16 maggio, Nell’ambito del Maggio dei libri si presenta la silloge poetica “Sessanta tramonti sessanta albe” di Rosa Maria Dolcimascolo (La Zisa)
In occasione del Maggio dei libri, presentazione della silloge di poesie “Sessanta tramonti sessanta albe” di Rosa Maria Dolcimascolo, edizioni La Zisa, mercoledì 16 maggio, alle 15 e 30, press il Caffè letterario/Verde Terrasi di viale Lazio 28, a Palermo. Oltre all’autrice, interverrà Filippo Solito.
Il Libro: Così, guidata dal tempo esistenziale bergsoniano, ho collocato i miei sessanta tramonti e le mie sessanta albe in afflati aspaziali e atemporali. In ogni caso qualora il buio, per meccanismi silenti e misteriosi, dovesse offuscare il mio sguardo interiore, conservo in me una certezza: le albe del passato non possono abbandonarmi, come la fede di mia madre, la tenerezza di mio padre, l’amore di mia figlia, la fiducia coniugale, il trasporto per la poesia. Auguro che i miei versi rafforzino la distinzione del buio e della luce, la forza lirica dell’animo, anche tra i fili d’argento della vecchiaia, e aiutino le nuove generazioni a tessere le trame dorate della speranza. (dall’Introduzione dell’Autrice)
L’autrice: Rosa Maria Dolcimascolo nasce a Lercara Friddi (in provincia di Palermo), si laurea in Lettere e insegna in Istituti di scuola media inferiore e superiore. Realizza vari progetti didattici, culturali e spettacoli teatrali con la regia e la scrittura creativa di testi come Via della Evoluzione, Farsa d’amuri e Famiglia Valori; adatta testi letterari come Congratulazioni (tratto da Visite di condoglianze di A. Campanile) e La Iettatura (dalla Patente di L. Pirandello). Realizza, inoltre, recital per eventi speciali come Signora Munnizza e Libertà presso l’IPSIA E. Ascione a Palermo dove fonda il Teatro/Uomo, composto da alunni normo dotati e diversamente abili, soprattutto ragazzi sordi. Scrive anche recensioni critiche per vari artisti del territorio. Fa parte dell’Accademia universitaria di Lettere, Arti e Scienze “Ruggero II” di Palermo. Riceve apprezzamenti e premi, l’ultimo nel 2013 per la partecipazione al VI Concorso nazionale di poesia “U. Foscolo”. In pensione dal 2009, vive e opera a Palermo.

Sabrina Gianforte

Visite: 383

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI