Oasi Maria SS Troina; Regione approva convenzione triennale

 L’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato nella seduta del quattro maggio scorso il provvedimento legislativo (articolo 19 del ddl stralcio) che impegna l’Assessore Regionale della Salute e l’Assessore Regionale della Famiglia delle Politiche Sociali e del Lavoro, alla stipula di una Convenzione con l’IRCCS “Oasi Maria SS.” di Troina relativamente alle funzioni assistenziali che l’Istituto dovrà erogare per il triennio 2016/2018. Con questo provvedimento, approvato dai deputati di tutti gli schieramenti politici, si esprime chiaramente un riconoscimento e un apprezzamento per gli standard qualitativi e innovativi raggiunti dall’ IRCCS “Oasi Maria SS.” di Troina a favore dei disabili sul piano diagnostico, terapeutico, riabilitativo ed educativo. Nel provvedimento legislativo si assegnano all’IRCCS “Oasi Maria SS.” per il triennio 2016/2018 cinque milioni di euro all’anno. Ad oggi il perseverante rinvio della stipula della convenzione, scaduta nel 2012, ha causato al centro medico scientifico non poche difficoltà riconducibili all’area economica-finanziaria, mettendo a rischio la sostenibilità economica dell’ente e soprattutto avrebbe potuto causare un significativo ridimensionamento dei servizi di cura e assistenza ai propri assistiti. L’approvazione dell’emendamento traccia dunque un nuovo percorso e mette anche le basi per un rilancio del servizio riabilitativo e assistenziale a favore dei disabili in Sicilia e l’IRCCS di Troina vuole continuare ad essere, così come è stata nel passato e fino ad oggi, all’avanguardia nell’ambito delle prestazioni fornite ad un segmento di popolazione che vive a vari livelli il problema della disabilità. Quest’ultimo ha e necessita di un forte sostegno e investimenti per assicurare e implementare ulteriori iniziative come il tema del “Dopo di Noi”, la riduzione della mobilità sanitaria passiva, una rete di satelliti regionali come Osservatorio Epidemiologico dell’handicap e come centro di prevenzione della salute). L’IRCCS “Oasi Maria SS.” di Troina è un Ospedale classificato specializzato con una lunga esperienza nel campo della disabilità intellettiva. Un istituto fatto di valori, persone, strutture, servizi e prestazioni sanitarie di alto livello e qualità, che genera più di 5000 ricoveri l’anno su 352 posti letto, per più di 100 mila giornate di degenza, impegnando oltre 700 persone che prestano quotidianamente la propria professionalità.

A ciò bisogna aggiungere l’indotto sviluppato dall’attività dell’ente. Una risorsa economica importante per il territorio locale e provinciale. Vogliamo ringraziare i deputati dei vari gruppi politici che a vario titolo hanno sostenuto e compreso il valore non solo economico-finanziario di questo provvedimento, il Presidente della Regione Rosario Crocetta, l’Assessore alla Famiglia, l’ On. Gianluca Miccichè, l’Assessore alla Salute, l’ On. Baldo Gucciardi, i componenti delle due commissioni legislative permanenti all’ARS, rispettivamente la  “VI – Servizi Sociali e Sanitari” e la “II – Bilancio e Programmazione” e i loro relativi presidenti on. Giuseppe Digiacomo e on. Vincenzo Vinciullo, le Istituzioni a vari livelli,  le organizzazioni sindacali, le famiglie dei disabili che quotidianamente manifestano il loro sostegno agli operatori dell’IRCCS “Oasi Maria SS.”, condividendo attivamente ogni azione mirata a difendere la continuità assistenziale erogata dall’ente. Un ringraziamento particolare al sindaco di Troina Fabio Venezia, il quale ha sempre sostenuto e seguito con grande interesse,passione e impegno questa lunga gestazione legislativa. Un impegno – siamo sicuri – certamente non legato solo alla presenza dell’istituto nel proprio territorio. Infine, ma non per questo meno importante, un ringraziamento al deputato regionale Mario Alloro, e alla sua energica e tenace azione politica-parlamentare nel sostenere sin dall’inizio le richieste dell’IRCCS “Oasi Maria SS.” di Troina.

Visite: 572

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI