Nuoto Disabili, Denise Fresta di “Come Ginestre” conferma i record italiani

Si è svolto al Centro Nuoto di Massarosa (Lucca) il Campionato Italiano Giovanile di nuoto paralimpico, con atleti afferenti alla Finp ed alla Fisdir. Presente con una sola atleta, la diciottenne Denise Fresta, “Come Ginestre” ha conquistato un ottimo 21° posto su 28 società partecipanti, rappresentate da 100 entusiasti atleti. Di fondamentale importanza la conferma da parte della giovanissima Denise, e stavolta in vasca corta, dei due record italiani assoluti da lei conquistati il 18 aprile a Palermo nella prima tappa del campionato regionale Finp. A Massarosa la nuotatrice etnea si impone con un tempo di 2′ 35” 72 sui 100m stile libero S3, e di 1′ 13” 68 sui 50m dorso S3. Tempi che potrebbero valerle l’inserimento negli elenchi degli atleti di interesse nazionale, passaggio prodromico alla possibile convocazione in azzurro per i Mondiali di Glasgow 2015 e per le Paralimpiadi di Rio 2016. Ottimi risultati quindi per una nuotatrice molto promettente, che è solo uno degli elementi del roster di “Come Ginestre”, composto di giovani talentuosi e volenterosi, ben supportati dai “veterani” del gruppo. Prossimo appuntamento, il 17 maggio con la seconda tappa del campionato regionale a Melilli (SR), a cui seguiranno il 23 e 24 maggio i Campionati Italiani di Società a Lignano Sabbiadoro (UD), per poter partecipare ai quali “Come Ginestre” è alla ricerca del necessario sostegno economico, necessario per concretizzare la realizzazione di tutti i progetti, che spaziano anche ad altre discipline (in cantiere ci sono teams di wheelchair rugby e sitting volley, in sinergia con la consociata “All Sporting” ASD) e vanno anche oltre lo sport, coltivando sempre quella speranza di far fiorire i sogni di giovani e meno giovani, “Come Ginestre”.

Visite: 928

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI