No al trasferimento delle commissioni tributarie: ignorati gli appelli

No al trasferimento delle commissioni tributarie: ignorati gli appelli
Domani conferenza stampa: tre giorni di astensione dalle udienze, ecco come
Alle 11,30 in tribunale, nella sala riunioni del consiglio dell’ordine degli avvocati

No al trasferimento delle sedi delle commissioni tributarie. Nuova protesta della Camera degli avvocati tributaristi di Palermo che, insieme all’Associazione magistrati tributari, al consiglio dell’ordine degli Avvocati e a quello dei Dottori Commercialisti, ha organizzato per domani mattina, 27 novembre, una conferenza stampa.

L’appuntamento è per le 11,30 nella sala riunioni del consiglio dell’ordine degli avvocati, al Palazzo di Giustizia.

“Da troppi anni, dal 2015, va avanti la vicenda legata al trasferimento delle sedi delle commissioni tributarie – denuncia Angelo Cuva, vice presidente della Camera degli avvocati tributaristi di Palermo e tesoriere Uncat, l’unione nazionale della Camera degli avvocati tributaristi –. Attualmente i professionisti che si occupano di contenzioni lavorano in pieno centro città, tra piazza Ignazio Florio e via Mariano Stabile. Trasferire le commissioni in via Titina De Filippo, zona periferica e distante da altri uffici finanziari e giudiziari, così come stabilito dal ministero dell’Economia, sarebbe lesivo della funzione giurisdizionale, costituzionalmente garantita”.

La Camera degli avvocati tributaristi e gli altri organismi professionali hanno da tempo avviato contatti istituzionali per individuare altri locali pubblici più idonei “avrebbe già individuato altre strutture più idonee Ma quel che fa più rabbia è la mancanza di attenzione del ministero dell’Economia. “Abbiamo inviato circa otto lettere agli uffici ministeriali – aggiunge Cuva – ma le nostre richieste sono state puntualmente ignorate”.

Proprio per il mancato confronto con le istituzioni e in vista della comunicazione delle tre giornate di astensione dalle udienze, già annunciate dalla Camera dei tributaristi, domani in conferenza stampa verranno annunciate tutte le misure che verranno adottate per combattere il trasferimento delle sedi e per sollecitare il ministero al dialogo.

All’incontro con i giornalisti, prenderanno parte, l’avvocato Angelo Cuva, ma anche Salvino Pillitteri, vice presidente dell’Amt, l’Associazione nazionale magistrati tributari, Antonino Profita, componente del consiglio dell’ordine dei Dottori Commercialisti, e Giuseppe Di Stefano, vice presidente dell’ordine degli Avvocati.

Visite: 110

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI