NASCE IL CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI DELLA SICILIA CON 22 REALTA’ VIRTUOSE NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE

NASCE IL CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI DELLA SICILIA
CON 22 REALTA’ VIRTUOSE NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA
DI CARTA E CARTONE

Oltre 10 mila le tonnellate di carta e cartone intercettate da questi Comuni siciliani
– il 10% del totale raccolto in Regione – con una raccolta pro-capite di oltre 40 kg/abitante

Buoni i risultati complessivi della Sicilia nel 2017: +16% nella raccolta differenziata di carta e cartone, anche se il potenziale di crescita rimane ancora molto elevato e pone la Regione in un ruolo chiave per gli sviluppi futuri della raccolta differenziata nazionale.

Taormina, 23 luglio 2018 – Sono 22 i comuni virtuosi fondatori del Club dei Comuni Ecocampioni della Sicilia costituito da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo di Imballaggi a base cellulosica, con la collaborazione di Regione Sicilia, per promuovere le best practice dell’isola nella gestione della raccolta di carta e cartone. (vd All. 1)

Il Club dei Comuni EcoCampioni della Sicilia riunisce i Comuni siciliani in convenzione con Comieco distintisi per i loro risultati di eccellenza nella raccolta differenziata di carta e cartone e che abbiano rispettato i requisiti di ammissione concordati, in particolare: una raccolta differenziata complessiva superiore al 45%, un pro-capite di raccolta di carta e cartone di almeno 40 kg annui e il raggiungimento della 1° fascia in termini di qualità. Il regolamento e tutte le ulteriori informazioni sono consultabili al link http://www.comuniecocampioni.org/

Il Club si pone l’obiettivo di stimolare la comunicazione e la condivisione di buone pratiche nella gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata di carta e cartone in particolare così mettere in campo tutte le sinergie utili ad attuare un percorso unico di sviluppo e miglioramento delle performance di raccolta dell’Isola.

Ai comuni appartenenti al Club viene inoltre riservato un bando di progetti di comunicazione promosso da Comieco: in palio 10.000 € da destinarsi al finanziamento di un progetto di comunicazione a sostegno della raccolta differenziata di carta e cartone.

“Siamo lieti di inaugurare oggi la sezione siciliana del Club dei Comuni EcoCampioni, un progetto lanciato 11 anni fa da Comieco che raggruppa già 105 Comuni in Campania, Puglia, Sardegna, Abruzzo e Calabria.” ha dichiarato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco “I 22 comuni siciliani coinvolti nella fondazione Club siciliano rappresentano il 5% della popolazione dell’Isola ma, da soli, producono risultati estremamente positivi. Nel 2017 la raccolta differenziata di carta e cartone in questi Comuni, oltre 10 mila tonnellate, copre quasi il 10% della raccolta totale della Regione con un pro-capite di oltre 40 kg/abitante, più del doppio della media regionale, 22 kg/abitante, e sempre più vicino alla media nazionale di 54 kg/abitante.

“Sosteniamo tutti quei Comuni – spiega Alberto Pierobon, Assessore regionale all’Energia e ai Servizi di Pubblica Utilità – che attraverso gli ottimi risultati raggiunti in termini di raccolta differenziata di carta e cartone, rappresentano degli esempi virtuosi in materia di gestione del ciclo dei rifiuti per l’intera Regione. Questo prestigioso riconoscimento deve fungere da stimolo per continuare a intraprendere quel percorso di cambiamento che i cittadini siciliani invocano ormai da troppo tempo”.

La strada percorsa dalla Regione Siciliana nel migliorare la gestione dei rifiuti è sicuramente promettente. Lo dimostrano anche i nuovi dati presentati nel XXIII Rapporto Annuale di Comieco, che fotografano un’Italia sempre più virtuosa nella raccolta differenziata di carta e cartone con oltre 3,2 milioni di tonnellate raccolte nel 2017 (+1,6% rispetto al 2016) e un Sud che, ancora una volta, traina il risultato positivo nazionale. (vd. All. 2)

Per il secondo anno consecutivo, in particolare, la Sicilia si è distinta per i buoni risultati raggiunti: +16% rispetto al 2016, pari ad oltre 111 mila tonnellate di carta e cartone raccolte. Per quanto riguarda il pro capite, che si attesta sui 22 kg/ab, rimane tuttavia ancora il fanalino di coda dell’Italia, segno che il potenziale inespresso è ancora molto elevato. (vd. All. 3)

Una buona raccolta differenziata di carta e cartone significa anche importanti vantaggi economici per i Comuni. Nel 2017 a fronte di 205 convenzioni attive e una gestione di 96 mila tonnellate di carta e cartone, Comieco ha versato ai Comuni 5,6 milioni di € in corrispettivi.

È facile intuire come migliori risultati si possano tradurre anche in maggiori contributi che il Consorzio potrebbe versare ai Comuni. Secondo le stime di Comieco, infatti, nel Sud ci sono ancora complessivamente circa 600mila tonnellate di carta e cartone che finiscono nell’indifferenziato e che potrebbero essere invece efficacemente avviate a riciclo. Il recupero di questo materiale consentirebbe a Comieco di erogare alle Regioni del Meridione ulteriori 45 milioni di euro in corrispettivi.

Comieco (www.comieco.org) è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, nato nel 1985 dalla volontà di un gruppo di aziende del settore cartario interessate a promuovere il concetto di “imballaggio ecologico”. Nel 1997, con l’entrata in vigore del D. Lgs. 22/97, Comieco si è costituito in Consorzio Nazionale nell’ambito del sistema CONAI e attraverso una incisiva politica di prevenzione e di sviluppo, ha contribuito a triplicare la raccolta differenziata di carta e cartone in Italia: da 1 a oltre 3 milioni di tonnellate, seguendo (e superando) gli obiettivi di riciclaggio dei rifiuti di imballaggi cellulosici previsti dalla normativa europea.

Conai (www.conai.org) è il consorzio privato senza fini di lucro costituito da circa 850.000 aziende produttrici e utilizzatrici di imballaggi che ha la finalità di perseguire gli obiettivi di legge di recupero e riciclo dei materiali di imballaggio. Il Sistema Consortile costituisce in Italia un modello di gestione da parte dei privati di un interesse di natura pubblica: la tutela ambientale, in un’ottica di responsabilità condivisa tra imprese, pubblica amministrazione e cittadini.

Per ulteriori informazioni – Ufficio stampa Comieco
Federica Bianchi – f.bianchi@chiaramentecomunichiamo.it – cell 334 5805831
Sara Orsenigo – s.orsenigo@chiaramentecomunichiamo.it – cell 339 6552113

Allegato 1

CLUB ECOCAMPIONI SICILIA, I COMUNI FONDATORI.

PROVINCIA COMUNE ABITANTI
TP Alcamo 45.504
PA Balestrate 6.505
CL Butera 4.821
AG Castrofilippo 2.992
PA Cinisi 12.403
PA Giardinello 2.333
TP Marsala 83.068
CL Mazzarino 12.169
CT Piedimonte Etneo 3.996
AG Raffadali 12.896
AG Realmonte 4.558
ME Roccafiorita 209
AG Sambuca di Sicilia 5.961
CT San Pietro Clarenza 7.588
AG Santa Margherita di Belice 6.436
TP Santa Ninfa 5.038
ME Santa Teresa di Riva 9.395
AG Siculiana 4.569
PA Terrasini 12.208
CT Viagrande 8.473
ME Villafranca Tirrena 8.626
CT Zafferana Etnea 9.537

Visite: 517

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI