NA GRANDE VERGOGNA PER LA NOSTRA CITTA’: l’opinione di Angiolo Alerci

UNA GRANDE VERGOGNA PER LA NOSTRA CITTA’

La nostra città è stata dotata, per l’ iniziativa di un privato di un grande Albergo, Il Federico II, che ha rilanciato forme diverse di turismo che possono sintetizzarsi con i seguenti numeri registrati nel corso del 2017:
Oltre duecento pullman
Circa 40.000 presenze alberghiere
oltre 100.000 presenze per utilizzo del ristorante in occasione di cerimonie di vario tipo e di importanti meeting regionali scelti per la centralità dell’albergo
Ad un numero così rilevante di “turisti”, mentre la governance dell’Hotel Federico ha offerto il meglio, la città ha offerto il peggio che rimane nella memoria dei turisti.
LA GRANDE DIFFICOLTA’ DI RAGGIUNGERE L’HOTEL E LA MAGGIORE DIFFICOLTA’ DI USCIRNE.
Infatti l’Ingresso all’Hotel è consentito solo ai mezzi che vengono da Enna Bassa, immettendosi in una “stradella a senso unico larga ml 3,50” e lunga circa trecento metri.
L’uscita dall’Hotel, e l’entrata di coloro i quali provengono da lato Pergusa, è consentita ai mezzi soltanto attraversando la parte meno presentabile di Enna Bassa, mal messa anche per difetto di manutenzione, che si snoda con molte difficoltà, aumentando il percorso di oltre tre chilometri, in una zona dove l’unica insegna esistente è quella situata nei pressi dell’Hotel che indica la la direzione per l’autostrada, mentre in circa due chilometri di strade interne non esistono altre indicazioni.
Risulta che un pullman che aveva raggiunto l’Hotel non è stato nelle condizioni di potere attraversare le tortuose strade di Enna Bassa e costretto, alla presenza delle forze dell’ordine, ad utilizzare contromano la strada di accesso.
Risulta che questa manovra non condivisa, ha creato strascichi tra le stesse forze di polizia, strascichi che si trascinano ancora.
Gli Enti che sono coinvolti in questo problema, Comune ed ANAS, devono con la massima urgenza intervenire per evitare che altre situazioni incresciose possano continuare a manifestarsi.
Il Comune dovrà pretendere dall’ANAS l’urgente esigenza di creare una rotonda, ne sono state create tante inutili, per evitare che il susseguirsi dei disagi evidenziati continuino a buttare fango sulla nostra città che merita,invece, di una particolare attenzione.
Solo nel 2017 oltre 150.000 persone hanno provato il disagio di arrivare ed uscire dall’Hotel Federico II.
angiolo alerci

Visite: 302

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI