Movimento Sicilia Nazione su caso Saguto

Saguto: Sicilia Nazione, “Ora Lumia, Fava e i prodi che la difesero a
spada tratta, si dimettano dalla commissione Antimafia

Palermo – “Vadano a casa tutti parlamentari siciliani, in testa Beppe
Lumia e Claudio Fava, che difesero a spada tratta l’ex presidente della
sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, Silvana Saguto
dalle più che fondate accuse a lei rivolte dal direttore di Telejato
Pino Maniaci e dal prefetto Giuseppe Caruso, allora direttore
dell’agenzia nazionale per i Beni confiscati”. Lo dichiara Sicilia
Nazione che ricorda la visita a Palermo della commissione nazionale
Antimafia nel corso della quale la sua presidente Rosi Bindi e il suo
vicepresidente Claudio Fava, tutelarono Silvana Saguto e accusarono
quelli che evidenziavano le storture dell’ufficio da lei guidato, di
delegittimazione nei confronti dei giudici antimafia. “Nessuno –
aggiunge Sicilia Nazione – in quell’occasione chiese di verificare il
numero di incarichi concentrati in poche mani, né le motivazioni di
episodi molto strani di confische immotivate.
Gli stessi che allora rimasero in silenzio all’interno della Commissione
Antimafia o che, addirittura, difesero la Saguto, adesso dichiarano di
non avere mai saputo.
Ma le parole pubbliche dell’allora prefetto Caruso e quelle del
direttore di Telejato smentiscono in modo chiaro queste affermazioni”.
Il movimento indipendentista è d’accordo con quanto sostenuto dall’ex
Prefetto Caruso, amareggiato in un’intervista al quotidiano la
Repubblica: “Adesso c’è qualcuno che si dovrà difendere e qualcun altro
che si dovrà dimettere”.
In prossimità di un provvedimento formale contro la Saguto, Sicilia
Nazione chiede a tutti i parlamentari siciliani che allora difesero
l’indifendibile o che restarono in silenzio, a partire dai
professionisti del settore, Beppe Lumia e Claudio Fava, di “rassegnare
le proprie dimissioni dalla Commissione Antimafia quantomeno per
manifesta incapacità”.

Visite: 465

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI