Milo successo per “Sulle Fronde”

La poesia protagonista di “Versi Inazzurrati”
Successo per l’evento all’Ecomuseo del Castagno di Fornazzo per la rassegna “Sulle Fronde”

Successo, all’Eco Museo del Castagno di Fornazzo (frazione di Milo), per la rassegna la rassegna di musica, poesia, teatro e creatività a cura di Laura Cavallaro e Grazia Calanna intitolata “Sulle fronde” organizzata dall’associazione culturale “Donne D’Europa” in collaborazione con il Comune di Milo. In tantissimi hanno partecipato all’evento “Versi Inazzurrati” animato dalle letture di poesie (selezionate da Grazia Calanna) a cura degli attori Eugenio Patanè e Giovanna Fortunato che hanno incantato i numerosi presenti. Nell’ambito della stesso appuntamento si è svolta la prima edizione del Premio Arte e Poesia “L’Albero Creativo” che ha visto il coinvolgimento dei piccoli studenti delle elementari di Milo che per l’occasione hanno scritto una poesia e realizzato un disegno ispirandosi alla magia degli alberi. Presenti il Sindaco Alfio Cosentino, la Vice Sindaco Cettina Cantarella e gli Assessori Francesca Strano e Carlo Leonardi, sono stati premiati (nella foto): Marco Leonardi (classe IV), per l’originalità dell’interpretazione e l’espressività nella resa del colore; Lorenzo Limina (classe IV), per la precisione descrittiva e la capacità evocativa del territorio; Giada Contarino (classe IV), per l’armonia narrativa e la dolcezza dei colori; Lorenzo Pavone (classe III), per la cura del dettaglio e la ricchezza del racconto; Massimo Torretti (classe III), per la pacatezza del paesaggio che infonde serenità; Giorgia Previtera (classe III), per la creatività che focalizza lo sguardo sull’insieme. La serata è stata arricchita dalla mostra dei lavori artigianali in legno realizzati da Caterina dell’associazione “Trucioli”.

Inserita nel programma “Estate milese 2017”, prossimi appuntamenti con la rassegna “Sulle fronde” (ingresso libero): Teatro: Pièce teatrale di Francesco Russo, testi tratti dall’opera teatrale “Mistero Buffo” di Dario Fo (Sabato 12 Agosto 2017 ore 20.30); Creatività: Laboratori di manipolazione artistica e scrittura creativa per ragazzi dai 6 ai 13 anni (Sabato 26 Agosto 2017 ore 17.00).

*

Laura Cavallaro Laura Cavallaro, è storica dell’arte e curatore indipendente. Nasce a Catania il 3 aprile 1985. Dopo aver conseguito la maturità classica si iscrive all’Università di Catania in Scienze dei beni culturali, dove si laurea, con lode, nell’aprile 2008. Successivamente, assecondando la sua più grande passione, si trasferisce ad Urbino, conseguendo, con lode, la laurea specialistica in Storia dell’arte presso l’Università degli studi “Carlo Bo”. Ha curato diversi testi critici relativamente alla mostra “Sculture” del Maestro Gesualdo Prestipino (Catalogo Edizioni MacS, 2013); alla mostra “Prima Luce” di Stefania Orrù (Alzani Tipografia, Pinerolo, 2015) e alla mostra “Welcome to America” di Ryan Mendoza (Vanspijk Editore, 2015). È stata curatrice delle mostre “Vulcano dell’arte” dell’artista cinese Xu HongFei tenutasi a Zafferana Etnea nel 2013, della mostra antologica dell’artista polacca Marta Czok nel 2014 al Castello di Calatabiano, della mostra fotografica “Essere Sguardo” di Antonio Raciti a Palazzo Platamone di Catania nel 2014, e co-curatrice della mostra “7” a Palazzo Corvaja a Taormina, 2016. Ha lavorato presso il MacS – Museo Arte Contemporanea Sicilia di Catania. Collabora, per la sezione Arte, con il periodico culturale “l’EstroVerso” dove cura la rubrica “fuori Mostra”.

Grazia Calanna, giornalista dal 1994, collabora con il quotidiano La Sicilia per il quale cura anche la rubrica di poesia “Ridenti e Fuggitivi”. Dal 2007 dirige il periodico culturale l’EstroVerso. Ha insegnato all’Università degli Studi di Catania (Lab.i.s. e C.i.s, Laboratori e Corsi di Italiano Scritto) e, nelle scuole di ogni ordine e grado, scrittura professionale e creativa. Tra le pubblicazioni Crono Silente (poesia, Prova d’Autore 2011), William Shakespeare, Sonetti 1 – 48 con AA.VV. (traduzioni in italiano, Prova d’Autore 2013), La neve altrove di Giovanna Iorio (traduzioni in francese, FaraEditore 2017), Poeti in classe (con AA.VV. 25 poesie per l’infanzia e non solo) a cura di Evelina De Signoribus e Elena Frontaloni (ed. Italic Pequod, 2017). Per le edizioni “Algra”, con Orazio Caruso, dirige la collana Quadernetto di Poesia contemporanea. È responsabile dell’Ufficio Stampa del MacS (Museo Arte Contemporanea Sicilia) per il quale, dal 2014, cura PoetArte, connubio contemporaneo tra arte e poesia.

Visite: 135

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI