Milazzo chiuso asse viario agglomerato industriale

MILAZZO, CHIUSO ASSE VIARIO AGGLOMERATO INDUSTRIALE

STRADA CHIUSA AL TRANSITO PUBBLICO SU RICHIESTA DI IRSAP E DIETRO ORDINANZE SINDACALI
A TUTELA DELL’INCOLUMITA’ DEI CITTADINI

Commissario Irsap, Brandara: “La strada è interdetta al pubblico tranne che ai mezzi pesanti delle aziende insediate. IRSAP ha provveduto a delimitare l’area. Non si conosce però l’origine della barra elettrica che vincola accesso su cui l’ufficio periferico di Messina approfondirà nel merito”

MESSINA. “La strada ex Asi è chiusa per motivi di sicurezza, e il transito è precluso a chiunque tranne che agli operatori delle ditte”. Così chiarisce il commissario straordinario Irsap Sicilia Mariagrazia Brandara, in ordine alla presenza di una barra elettrica che delimita l’accesso ma che non è stata posta dall’Ente. “La barra elettrica, di cui ci è stata fatta notare la presenza di recente, non è opera dell’Ente, né tanto meno ci risulta autorizzata in alcun modo e su cui intendiamo approfondire con indagini a cura dell’Ufficio periferico di Messina”.

Relativamente alla chiusura della strada, “La segnalazione di Irsap sulla pericolosità del manto stradale lo scorso gennaio è nata dall’esigenza di tutelare l’incolumità dei cittadini e da questa richiesta sono scaturite due ordinanze sindacali di San Pier Niceto (6 febbraio 2017) e Monforte San Giorgio (10 febbraio 2017) che ne hanno stabilito pertanto la chiusura nel tratto di strada ex Asi Messina per chi proviene dalla via del mare verso la direzione Palermo-Messina (Torregrotta) e verso la direzione Messina-Palermo (San Pier Niceto). L’accesso alle aree interessate è stato delimitato da blocchi in cemento e consentito solo ai proprietari dei fondi e al traffico d’esercizio da e per le aziende insediate, fino a quando non saranno conclusi i lavori di messa in sicurezza”, spiega.

La strada è stata realizzata per gli insediamenti industriali, per consentire il passaggio ai mezzi pesanti. Ma di fatto la sua destinazione d’uso originaria è variata rispetto all’iniziale funzione primaria, tanto da essere stata utilizzata soprattutto dai cittadini residenti nei comuni della costa Tirrenica. “Non si tratta di una “super strada” e tenuto conto della pericolosità del manto stradale dissestato è stata spesso luogo di sinistri con alto indice di gravità – continua la Brandara – . La chiusura sarà operativa fino a quando non saranno realizzati i “Lavori di riqualificazione e messa in sicurezza delle diramazioni dell’asse viario dell’agglomerato industriale di Milazzo” inseriti nell’ambito del Masterplan della Città Metropolitana di Messina con due progetti integrati di Irsap e Autorità Portuale, la cui tempistica di realizzazione non è compatibile con le attuali condizioni dell’asse viario di Milazzo che dunque richiedeva un intervento di chiusura d’urgenza”.

Visite: 113

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI