Messa degli studenti e zaini solidali

Poco meno di 500 ragazzi hanno preso parte domenica sera in Duomo alla “messa degli studenti”, organizzata dal vice parroco don Giuseppe Rugolo assieme al gruppo giovani “Progetto 360”. Non solo un momento di aggregazione e preghiera: nel corso della liturgia sono stati raccolti 50 zaini pieni di materiale scolastico di ogni tipo (penne, quaderni, colori, ma anche vestiti e prodotti per l’igiene personale) da destinare agli studenti dei paesi sottosviluppati e aderire così alla missione “Zaini-The Backpack project”, lanciata dall’associazione internazionale Mary’s Meals Italia.
Gli zaini, portati simbolicamente all’altare alla fine della messa, sono stati donati da classi di studenti di scuole elementari, medie e superiori della città. “Ne devono arrivare altri in settimana – spiega don Rugolo – adesso verranno controllati e inventariati e si deciderà una data in cui far venire a Enna i rappresentati della Mary’s Meals per consegnare loro ufficialmente il frutto della nostra solidarietà che poi sarà smistato ai bambini tra i 4 e i 12 anni che ne hanno urgente necessità”.
La messa degli studenti, inaugurata già lo scorso anno a livello parrocchiale e aperta quest’anno all’intera città, ha chiamato a raccolta anche numerosi insegnanti. L’iniziativa solidale invece  è stata veicolata dai giovani del Progetto 360 poche settimane fa in seguito alla segnalazione di una fedele che da subito ha aderito alla mobilitazione internazionale: “Dobbiamo fare tutto il possibile per assicurare il diritto all’istruzione a tutti i bambini del mondo – aggiunge don Giuseppe – ognuno di noi può fare qualcosa di concreto”.
Ma. Va.
Visite: 344

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI