“MARCH FOR SCIENCE PALERMO 2018”: UNA SETTIMANA DI EVENTI, DAL 14 AL 22 APRILE, A PARCO VILLA FILIPPINA, CENTRO DI GRAVITÀ DELLA MANIFESTAZIONE

“MARCH FOR SCIENCE PALERMO 2018”: UNA SETTIMANA DI EVENTI, DAL 14 AL 22 APRILE, A PARCO VILLA FILIPPINA, CENTRO DI GRAVITÀ DELLA MANIFESTAZIONE

Partirà Sabato 14 e culminerà, con le celebrazioni dell’Earth Day, Domenica 22 Aprile, March for Science Palermo, la marcia che promuove e supporta la scienza come pilastro della libertà e della prosperità umana, promossa Circolo UAAR (Unione Atei e Agnostici Razionalisti) di Palermo e da altre realtà palermitane, tra cui Pirati Pastafariani Palermo. Parco Villa Filippina (Piazza San Francesco di Paola 18) sarà il “centro di gravità” della manifestazione, ospitando alcuni degli eventi legati alla scienza e alla cultura.
Si partirà Sabato 14 Aprile: in attesa della conclusione della marcia, all’interno dei giardini di Parco Villa Filippina si svolgerà, dalle ore 19 fino alle 22, un’Action Painting curata dall’artista palermitano ACNAZ intitolato Mister Fantasy e le bolle di Buona Scienza. Promossa dall’Associazione di volontariato TrinArt, l’artista realizzerà un pannello 4x2mt la cui realizzazione si concluderà Domenica 15 aprile alle 22. Alle 19.30 è atteso il corteo per le fasi conclusive e l’affissione dei cartelli utilizzati durante la marcia. Possibilità di cenare all’interno dell’Area ristoro PPP Burgher ospitata dalla Villa. Dalle ore 21 Osservazioni ai telescopi gratuite e Percorsi al Planetario a cura di URANIA (Turni ore 21 – 21:45 / 22; Bambini ingresso gratuito; Adulti ingresso ridotto € 3,00).
Domenica 15 Aprile inaugurazione del “Centro di Gravità” della MFS 2018: Parco Villa Filippina sarà aperto al pubblico dalle 9 alle 19.30 con diversi eventi che si svolgeranno nell’arco dell’intera giornata: alle 9.15 Conferenza stampa di presentazione delle Associazioni e degli eventi satellite. Per tutta la giornata sarà presente il Camper PrevenGo con relativi spot informativi (Arcigay Palermo, NPS sezione Palermo, Anlaids Palermo, Uniattiva e Udu Palermo). Alle 10.30 inizierà Orto d’Arile, una festa organizzata da Orto Capovolto e L’orto di Nonno Nino dedicata al cibo buono e alla natura esotica con degustazioni, visite guidate e laboratori. In contemporanea, si svolgeranno, sia la mattina che la sera, osservazioni al telescopio del sole e delle stelle, mentre all’interno del Planetario (previsti due turni: Mattina 11 e 12.30 – Pomeriggio 18.30 – 19.30) si potranno assistere a delle proiezioni a tema. I portici della villa ospiteranno alcune esposizioni e alcuni laboratori curati dalle Associazioni che hanno aderito alla manifestazione. L’Associazione Naturalistica Geode Onlus condurrà invece un laboratorio dal titolo “Tante Tinte” (a cura di Sergio Calabrese, Maria Rita Guarneri, Lorenza Li Vigni, Cosimo Rubino, Andrea Vitrano). L’attività, rivolta a bambini, è gratuita e si svolgerà in turni da 30 minuti, tra le 9 e le 13 e tra le 15 e le 19. L’area Ristoro della villa rimarrà aperta anche dopo la chiusura delle attività.
Da Lunedì 16 fino a Sabato 21 il Planetario svolgerà regolare attività con le scuole e le associazioni che vorranno realizzare attività di divulgazione e laboratori per scuole all’interno di Villa Filippina, possono contattare Marcello Barrale dell’Associazione URANIA.
Martedì 17 Aprile, dalle 18 alle 20 si svolgerà L’ora di Religioni e Filosofia – l’Alternativa scientifica: il gruppo di lavoro “Scuola Laica e Inclusiva” del Circolo UAAR di Palermo spiega e dibatte col pubblico il suo progetto per un curriculum di Cultura Religiosa e Filosofica (CReF), da proporre come didattica alternativa all’IRC, e basato su un approccio scientifico e critico delle religioni, alla logica e all’etica umanistica.
Mercoledì 18 dalle 18.30 alle 20.30, in vista della “Giornata del Testamento Biologico” del 21 Aprile, Donatella Corleo dell’Associazione Luca Coscioni e Antonella Monastra, insieme a UAAR Palermo e ad altri compagni e compagne di strada, raccontano la storia e i protagonisti palermitani delle battaglie per il diritto ad autodeterminarsi e vivere la propria vita liberi fino alla fine nell’ambito del Deus Vult – La Palermo che fece il Biotestamento.
Si ritorna a Parco Villa Filippina Domenica 22, dalle 9 alle 19. In occasione dell’Earth Day, la giornata mondiale che festeggia e promuove la salvaguardia della Terra, il Planetario di Palermo sarà aperto per attività a tema curate da URANIA: spettacoli sotto la cupola dedicati al Sole e all’interazione Sole-Terra, tra i quali quello dal titolo SUNstruck. Osservazioni ai telescopi sia la mattina che il pomeriggio (Turni 11:00 / 12:00; 18:30 / 19:30). Sotto i portici verranno ospitate esposizioni e laboratori a cura delle associazioni aderenti. Nel frattempo, Astrid Natura condurrà un laboratorio didattico con titolo Modelliamo la natura (attività idonea a tutti i bambini di età compresa tra 4 e 8 anni. Due turni: ore 10 e 11. Max 25 partecipanti per turno. Ticket 5 Euro. Informazioni e prenotazioni: Giulia Morana 334 94322468; Andrea Milazzo 338 7317373; Mathia Coco 347 2646878).
Tra le ore 11 e le 13 Maurizio Artusi (ideatore e autore del sito di approfondimento enogastronomico siciliano CucinArtusi.it) e Giorgio Nasillo (chimico), condurranno un dibattito dal titolo “Voi fate la spesa e io non ve la faccio mangiare”. Per partecipare basterà portare un prodotto confezionato a propria scelta. Durante il laboratorio, gratuito, ogni partecipante sarà invitato a leggere l’etichetta: da ciò si prenderà spunto per intavolare una discussione sugli ingredienti utilizzati. Dalle 17.30 alle 18.30, Giorgio Maone (Hacker, attivista per i diritti umani e ateo militante) condurrà un “Ask me anything- Tutto quello che (non) vorreste sapere sulla precarietà di privacy, libertà di espressione e sicurezza (anche fisica) al tempo dei social”. Seguirà alle 19 un seminario con titolo “Nascita e morte delle stelle: origine degli elementi chimici“ condotto da Rosaria Bonito e Marco Miceli in collaborazione con l’Osservatorio Astronomico di Palermo – Istituto Nazionale di Astrofisica. Dalle 20 alle 23.30 concerto di chiusura con Angelo Daddelli e i Picciotti, gli Aristocrasti, gli Ex Rei con il loro “rock astrofisico” e i Geologi Folk.
Per tutto il programma MFS 2018 potete visitare il sito www.marchforscience.it

Visite: 120

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI