M5S Enna Presentata interrogazione su collegamenti stazione ferroviaria-Enna bassa

Presentata interrogazione su collegamenti stazione ferroviaria-Enna bassa

Il M5S di Enna interroga l’Amministrazione comunale in ordine ai collegamenti tra la stazione ferroviaria di Enna e il centro di Enna bassa, che sarà chiamata a rispondere in Consiglio comunale il 2 maggio.

“E’ impensabile che una città capoluogo di provincia e città universitaria, qual è Enna, non abbia un adeguato collegamento tra la stazione ferroviaria e il centro di Enna bassa”, dichiara Davide Solfato, “poiché in tal modo si scoraggia di fatto l’arrivo di turisti in città, con conseguenze negative per tutto l’indotto, e si rende inaccessibile tale mezzo di trasporto agli studenti che arrivano o partono da Enna”.

“A seguito del crollo del Viadotto Himera nel 2015, nel tratto autostradale della A19”, ricorda poi il capogruppo del M5S, “è stato potenziato il numero dei treni della linea ferroviaria Palermo-Catania, che fanno scalo giornalmente nella stazione ferroviaria di Enna, e che viene quotidianamente utilizzata da tantissimi turisti, studenti e lavoratori pendolari.

“Tuttavia”, sottolinea Cinzia Amato, “la stazione di Enna è del tutto abbandonata e priva di un qualsiasi collegamento con il centro di Enna Bassa, da cui sarebbe agevole successivamente raggiungere tutte le altre destinazioni, non consentendo a turisti e studenti di usufruire di questo mezzo di trasporto che appare invece conveniente e veloce”.

“Vorremmo, invero, ricordare che puntare maggiormente sul trasporto ferroviario rispetto a quello su strada, rientra le azioni volte ad ottenere un minor impatto ambientale e una riduzione dei costi poiché il trasporto su gomma inquina e aumenta i consumi energetici, il traffico e gli incidenti stradali. Sulla base di tutte queste considerazioni, ci chiediamo se l’Amministrazione abbia pensato qualcosa al riguardo o se abbia in programma di mettere in atto delle misure volte a collegare adeguatamente la stazione ferroviaria ennese con il centro di Enna bassa, al fine di risolvere questo problema”.

Visite: 267

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI