M5S ENNA: L’OBBLIGO DELLE VACCINAZIONI RIGUARDA ANCHE GLI STRANIERI

M5S ENNA: L’OBBLIGO DELLE VACCINAZIONI RIGUARDA ANCHE GLI STRANIERI
Il Movimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione a risposta scritta al Sindaco di Enna al fine di conoscere quanti sono attualmente i minori stranieri che frequentano le aule scolastiche e soprattutto se gli stessi sono stati sottoposti alla profilassi di vaccinazione prevista dal Ministero della Salute. In caso contrario, per i portavoce ennesi, occorrerebbe valutare l’opportunità di individuare dei locali da destinare esclusivamente alla formazione scolastica degli stranieri.
“Con l’inizio del nuovo anno scolastico”, spiega Cinzia Amato, “diversi genitori hanno lamentato forte preoccupazione per l’utilizzo di alcune aule scolastiche da parte dei migranti attualmente presenti sul territorio di Enna. La preoccupazione nasce dal fatto che le recenti norme in materia sanitaria impongono l’obbligo di vaccinazione per gli studenti che frequentano la scuola dell’obbligo “al fine di assicurare la tutela della salute pubblica e il mantenimento di adeguate condizioni di sicurezza epidemiologica in termini di profilassi e di copertura vaccinale, tale obbligo è esteso anche ai minori stranieri non accompagnati”.
“Inoltre”, precisa Davide Solfato, “il Ministero della Salute, recentemente, ha emanato la circolare con le prime indicazioni operative alle Regioni che dovranno applicare concretamente il decreto che impone le vaccinazioni per accedere alla frequenza scolastica, precisando che la profilassi ‘riguarda altresì minori stranieri non accompagnati che si trovano per qualsiasi causa nel territorio dello Stato’. Chiediamo, quindi, che l’Amministrazione comunale supervisioni tale situazione verificando se gli obblighi vaccinali vengano rispettati da tutti, italiani e stranieri”.

Visite: 250

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI