M5S Enna diffida ANAS per messa in sicurezza della Pergusina

M5S Enna diffida ANAS per messa in sicurezza della Pergusina

I portavoce del M5S, Fabrizio Trentacoste, Cinzia Amato e Davide Solfato, hanno diffidato L’ANAS affinché provveda alla messa in sicurezza della SS 561 (Pergusina), arteria di primaria importanza nella mobilità interna della provincia in quanto consente il collegamento con la zona residenziale di Pergusa e con la strada statale per Piazza Armerina e Gela.

“Non è una novità che la Pergusina presenti degli alti livelli di pericolosità legati alla sicurezza stradale, dovuti all’eccessiva velocità degli autoveicoli e alla mancanza di adeguate misure idonee a contrastarla, visto che ogni anno, da circa un ventennio, si registrano diversi incidenti e, purtroppo, anche decessi di automobilisti, motociclisti e ciclisti”, dichiara Cinzia Amato, “ma le innumerevoli richieste di intervento dei cittadini sono sempre rimaste lettera morta”.

“La situazione peggiora di anno in anno a causa del notevole aumento di nuove edificazioni”, aggiunge Davide Solfato, “che ha determinato il conseguente incremento del traffico veicolare e di accessi nel tratto stradale in questione, destinati ad aumentare ancora di più nei prossimi mesi con l’arrivo della bella stagione”.

“Siamo a conoscenza dell’esistenza degli interventi programmati da tempo dall’Anas per migliorare la sicurezza di questo tratto stradale”, conclude Fabrizio Trentacoste, “ma ad oggi nessuno di questi è stato realizzato e non si può rimanere ancora inerti, in attesa del verificarsi dell’ennesimo incidente. Per tale motivo, ci auguriamo di ottenere risposte concrete in tempi brevi”.

In attesa di risposta, intanto, il gruppo consiliare del M5S ha presentato una mozione al Sindaco, che è stata discussa al Consiglio comunale di ieri 2 maggio, impegnando anche l’Amministrazione a sollecitare la messa in sicurezza della Perugina da parte dell’ANAS.

La mozione, che è stata approvata all’unanimità, impegna inoltre l’Amministrazione nelle more degli interventi dell’ANAS, ad attuare misure tampone che possano garantire un minimo di sicurezza stradale, come l’installazione di autovelox, che fungano da deterrente per gli automobilisti, scongiurando il verificarsi di ulteriori incidenti.

Visite: 381

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI