L’Organizzazione Umanitaria Internazionale “LIFE and LIFE” a Roma per il Prefestival dell’Intercultura Solidale “ Tumìamì”

L’Organizzazione Umanitaria Internazionale “LIFE and LIFE” a Roma per il Prefestival dell’Intercultura Solidale “ Tumìamì” V Edizione. In programma confronti tra addetti ai lavori, una degustazione multietnica e tanta musica

Gode di importanti patrocini istituzionali, tra cui quello di Roma Capitale e dell’Agenzia Nazionale ERASMUS + INDIRE, avvalendosi anche della collaborazione dell’Università Tor Vergata di Roma e di altri enti nazionali e internazionali.

È il Prefestival “Tumìamì”, appuntamento importante, in programma sabato 26 maggio, che anticiperà un grande evento come la V edizione del Festival dell’Intercultura Solidale “TumìAmì” (“Tu, Io, Noi” in lingua bangladese), promosso dall’Organizzazione Umanitaria Internazionale “LIFE and LIFE”, per sensibilizzare e creare un network globale sui temi dell’Intercultura e della solidarietà non come mera beneficienza ma come volano per uno sviluppo sostenibile.

Sarà una ricca giornata, quella in programma sabato prossimo a Roma, nella sede dell’UPTER, in via Quattro Novembre 157, dove alle 9.30 sarà presentato il programma e la mission del Festival.

Alle 10.30 il via al dibattito, moderato dalla giornalista di Rai 1 Camilla Nata. Ricco il parterre di ospiti che, ognuno secondo il proprio percorso professionale e personale, darà il proprio contributo e arricchirà il dibattito. A intervenire saranno: Arif Hossain, Presidente della LIFE and LIFE e organizzatore del Festival; Valentina Cicirello, Vice Presidente della LIFE and LIFE e Responsabile del Festival “Tumìamì”; Francesco Florenzano, Presidente dell’Università Popolare di Roma”UPTER”; Fabiana Bertazzi, rappresentante dell’Agenzia Nazionale ERASMUS + INDIRE; Laura Montana Trezza, esperta di business creation, imprenditrice e Rettore dell’Università Popolare Oliver Sacks; Silvana Campisi, ricercatrice e Presidente dell’Osservatorio Donne del Mediterraneo ”PRODOMED”; Claudia Corinna Benedetti, Ambasciatrice di Pace e Presidente Nazionale dell’Osservatorio Nazionale Permanente sulla Sicurezza “ONPS”; Paolo Iafrate, docente presso l’Università Tor Vergata ed Esperto in Diritti Umani e Diritto dell’Immigrazione; Don Giovanni D’Andrea (Presidente Nazionale della Federazione SCS/CNOS Salesiani per il sociale); Giorgia Gambini, Presidente Interlife Onlus; Federico Salvaggio, PhD in Digital Humanities, docente universitario a livello nazionale e internazionale; Daniele D’Alterio, testimone dei progetti della cooperazione Internazionale.

Ricco, dicevamo, il programma che proseguirà alle 15.30 con una Tavola Rotonda sul dialogo e lo scambio professionale per la realizzazione di una rete solidale che ponga le basi per la nascita di un modello virtuoso e di sviluppo sostenibile. Si parlerà anche della nascita del brand “Tumìamì Fashion”, della sua storia e saranno presentate alcune illustrazioni di prototipi già realizzati.

Modererà i lavori Laura Montana Trezza, esperta di business creation, imprenditrice e Rettore dell’Università’ Popolare “Oliver Sacks”. Interverranno esperti del mondo dell’impresa sociale, del commercio etico e della moda sociale allo scopo di creare una rete e uno studio di analisi e di fattibilità del brand “Tumìamì Fashion”.

Non potrà certamente mancare l’aspetto che più di tanti unisce tante culture, strumento efficace di aggregazione interculturale, ossia la cucina. Chi vorrà potrà, infatti, fermarsi per la degustazione multietnica di piatti tipici del Bangladesh e dell’Italia. E per concludere, come di consueto, uno degli eventi che connotano il carattere di questa organizzazione umanitaria internazionale, spazio al talento con l’esibizione di diversi artisti: Borsha Debi, direttore del Centro Culturale “Chonsari Shongit” con il suo gruppo di ballo bangladese; Orpita Sikder e la sua band del Bangladesh; Siamak Guran, musicologo presso “La Sapienza” di Roma e musicista persiano); Rodolfo Siraco e la sua band On the “Rod”.

Una giornata sicuramente da vivere pienamente dall’inizio alla fine in quanto portatrice di valori culturali ed etici unici. Per ulteriori informazioni: 324.5338598 – 338.3584977 o festivaltuamiami@lifeandlife.org.

Visite: 230

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI