L’Onorevole Antonio Venturino sulla gestione dei rifiuti del Governo Crocetta

“La politica della giunta Crocetta sui rifiuti appare davvero schizofrenica ed emerge anche dalla finanziaria varata nei giorni scorsi. Da un lato, il governo fa approvare nella legge di stabilità la norma che incentiva la raccolta differenziata nei comuni, e, dall’altro, propone la realizzazione di sei piccoli termovalorizzatori, forse per accontentare tutti, il governo nazionale vuol farne due, ma per costruirli servono almeno sei anni, mentre si prosegue con l’uso quotidiano delle discariche”. Lo afferma il vicepresidente vicario dell’Ars Antonio Venturino (Pse), il quale attaccando il governo regionale, aggiunge: “La norma approvata è in contraddizione con l’uso dei termovalorizzatori che in questo modo diventeranno una spesa inutile e un danno per l’erario qualora nel frattempo i livelli di raccolta differenziata raggiungessero la soglia di legge”.

 

“Tutti hanno dimenticato che la Regione l’anno scorso per la mancata realizzazione dei 4 termovalorizzatori, previsti dal governo Cuffaro – sottolinea Venturino – non solo ha speso 43 milioni gettandoli al vento, ma per chiudere la questione con le ditte assegnatarie dell’appalto, indetto nel 2002, non ha presentato alcuna richiesta di risarcimento danni come aveva invece proposto l’ex assessore Marino per una cifra intorno ai 500 milioni di euro”.

 

“Sarebbe interessante conoscere – conclude Venturino – quali sono i veri programmi del governo, visto che tra gli impianti da realizzare c’erano anche quelli per la trasformazione dei rifiuti in combustibile solido secondario da trasformare in energia tramite la riconversione di cementerie e stabilimenti avviati alla chiusura. Crocetta, dopo l’approvazione del governo del Piano regionale rifiuti, ha dichiarato di voler incrementare la raccolta differenziata favorendo il biocompostaggio, la separazione dei rifiuti e gli impianti per il combustibile solido secondario. Mi pare che oggiAggiungi un appuntamento per oggi regni uno stato di assoluta confusione”.

Visite: 361

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI