L’On. Mario Alloro su convenzione triennale della Regione con l’Oasi Maria SS di Troina

L’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato, nella giornata di ieri 4 maggio 2016, la norma che consente lo sblocco dei trasferimenti relativi alle funzioni assistenziali, in favore dell’Oasi di Troina.

Il risultato del voto di ieri – sostiene l’On. Alloro – è il frutto di un lungo impegno profuso in favore dell’Oasi di Troina e della sua necessità di trovare un giusto sostegno economico, anche attraverso il finanziamento delle funzioni assistenziali. Con questa decisione lil Parlamento regionale siciliano sancisce una volontà già espressa e supportata dalla celebrazione di diverse sedute di Commissione Sanità, tenute anche presso la sede della stessa Oasi di Troina”.

L’articolo che ha avuto il via libera dall’ARS è frutto di un emendamento, presentato dall’On. Alloro e approvato da tutta la Commissione Bilancio dell’ARS che stabilisce il finanziamento delle funzioni assistenziali per un totale di quindici milioni di euro in tre anni, in favore dell’istituto troinese, dopo che, in sede di Legge Finanziaria, a seguito dello stralcio di tutti gli emendamenti deciso dalla Presidenza del parlamento siciliano, la sua approvazione era stata rinviata.

Questo finanziamento – spiega Alloro – risulta indispensabile affinché questa tipologia di servizio venisse nuovamente attivata da parte dell’Oasi di Troina, considerato che la precedente convenzione era scaduta nel 2013”.

“Le funzioni assistenziali – conclude il parlamentare regionale ennese – rappresentano un fondamentale sostegno economico per l’Oasi di Troina, che consente alla sua “governante” e a tutti i lavoratori di guardare al futuro con serenità, senza dimenticare il relativo sostegno alle famiglie dei disabili assistiti, ai quali si potrà fornire un fondamentale supporto materiale e psicologico. Un concreto passo in direzione del mantenimento degli altissimi standard qualitativi che la struttura ennese offre ai suoi utenti e alle loro famiglie”.

Visite: 417

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI