L’On. Maria Greco su opportunità per giovani di creare imprese

On. Maria Greco: “Importante opportunità finanziaria che agevola i giovani nella creazione di nuove imprese”

“Fra pochi giorni sarà attiva un’ importante opportunità finanziaria che agevola i giovani nella creazione di nuove realtà imprenditoriali, mi auguro che in tanti nel nostro territorio possano promuovere opportunità di sviluppo locale grazie alle agevolazioni previste”. A dichiararlo è la parlamentare ennese del partito Democratico On. Maria Greco.   Promosso dal Ministero del Lavoro e gestito da Invitalia, il fondo rotativo nazionale SELFIEmployment mira alla promozione delle iniziative di autoimpiego e autoimprenditorialità attraverso il credito agevolato per gli iscritti al programma Garanzia Giovani.

Con una dotazione iniziale di 114,6 milioni di euro, SELFIEmployment prevede finanziamenti a tasso zero per i giovani che vogliono mettersi in proprio o avviare un’attività imprenditoriale.

“ Le agevolazioni  ha detto l’ On. Maria Greco – sono rivolte agli under 29, iscritti al programma Garanzia Giovani, che non hanno lavoro e non sono impegnati in percorsi di studio o formazione i cosiddetti Neet, i giovani prosegue l’ On. Maria Greco –  i possono avviare iniziative di autoimpiego e di autoimprenditorialità in diverse forme o con imprese individuali, società di persone, società cooperative composte da un massimo di 9 soci in tal senso sono ammesse le società: costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive, e non ancora costituite, a condizione che vengano costituite entro 60 giorni dall’ eventuale ammissione alle agevolazioni, oppure – conclude L’ On. Greco – associazioni professionali e società tra professionisti costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive.”

Possono essere finanziate le iniziative che prevedono spese comprese tra i 5mila e i 50mila euro, in tutti i settori della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio, anche in forma di franchising. Lo sportello per presentare le domande di accesso al fondo si apre alle ore 12.00 del 1° marzo. La domanda può essere inviata esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia. Sarà sempre l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa a valutare le domande, concedere gli incentivi e verificare l’effettiva realizzazione dei progetti finanziati.

Visite: 446

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI