L’On. Maria Greco (Pd) sulla legge Dopo di Noi

PD On. Maria Greco “Importante far conoscere la legge del Dopo di Noi”

Enna – “E’ importante far conoscere la legge che la Camera dei deputati, il 14 giugno 2016, ha definitivamente approvato in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive di sostegno familiare, più comunemente conosciuta come legge sul “dopo di noi” con utili iniziative e costanti attività informative”. A dichiararlo l’ On. Maria Greco parlamentare del Pd e componente della commissione giustizia della Camera, in occasione dell’ Open Day per la tutela delle fragilità sociali promosso dal consiglio notarile di Enna e dalle associazioni dei consumatori.

Una giornata a livello nazionale che si svolge in 60 città italiane con eventi, incontri e attività di orientamento per spiegare e fornite informazioni ai cittadini. Durante l’ evento è stata presentata una guida che illustra con termini chiari e facilmente comprensibili, gli strumenti giuridici che possono essere utilizzati per garantire l’assistenza alle persone con disabilità,

“Questa legge – ha detto l’ On. Maria Greco – introduce misure che tutelano i disabili gravi non solo nel periodo di vita successivo alla scomparsa dei genitori, ma già durante l’esistenza in vita dei genitori attraverso la progressiva presa in carico della persona interessata. Si tratta in particolare – ha proseguito l’ On Maria Greco – di misure che aumentano le tutele e potenziano i diritti delle persone disabili, muovendosi nel solco dell’articolo 19 della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità che riconosce l’eguale diritto di tutte le persone con disabilità a vivere nella comunità, con la stessa libertà di scelta delle altre persone, e di scegliere dove e con chi vivere. A tal fine – ha precisato l’ On. Greco – la legge prevede anche un Fondo che finanzierà, tra gli altri, lo sviluppo di programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile delle persone disabili”.

In conclusione l’ On. Maria Greco nel ringraziare tutti gli organizzatori dell’ evento ha sollecitato il consiglio notarile a valutare la possibilità di inviare una guida ai comuni in modo tale da poterla pubblicare sui siti istituzionali degli enti e nella qualità di sindaco di Agira, valuterà la possibilità di stabilire senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, aliquote ridotte, franchigie o esenzioni ai fini dell’imposta municipale propria (IMU) per gli immobili coinvolti dalla normativa del “Dopo di Noi”.

Visite: 228

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI