L’On. Azzurra Cancellieri (M5S) su declassamento Buoni Fruttiferi Postali

ROMA – Il Deputato del Movimento 5 Stelle Azzurra Cancelleri ha depositato una interrogazione al ministro delle Finanza Padoan, che sarà discussa in commissione come question time, sul declassamento dei valori dei buoni fruttiferi postali. La norma è contenuta nell’articolo 173 del decreto del Presidente della Repubblica 29 marzo 1973, n. 156 e prevede, in altre parole, che chiunque andrà a riscuotere i valori si vedrà consegnata una somma inferiore al tasso d’ interesse che avrebbe dovuto maturare. Ma a Savona il movimento dei consumatori ha vinto la causa intentata davanti al giudice di pace che ha decretato di stabilizzare il valore del buono e rimborsare i consumatori che l’hanno già riscosso in percentuale ridotta.

“Con questa interrogazione – spiega Azzurra Cancelleri – ho chiesto di confermare che siano elargiti i relativi rimborsi ai cittadini, in base a quanto previsto dai buoni al momento dell’acquisto. Mi chiedo: qual è la figura individuata per la restituzione di quanto dovuto ai cittadini in conseguenza della privatizzazione delle Poste Italiane?”.

“Lo Stato non può decidere sui risparmi del singolo cittadino – aggiunge il deputato- senza porsi il dovere, quantomeno, di informarlo su ciò che sta accadendo al frutto dei loro sacrifici. L’acquisto di questi buoni era anche condizione di fiducia da parte del cittadino verso ciò che lo Stato rappresentava, una sicurezza e una rosea prospettiva futura. Purtroppo, invece anche questa situazione crolla alla luce dei fatti raccontati nella mia interrogazione. Come può il cittadino fidarsi di uno Stato che non mantiene le promesse?”, conclude la Cancelleri.

Visite: 424

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI